Big Match

FALISCO-CICRAM: SI GIOCA SABATO!
Anche questa volta il CSI si dimostra incoerente, obbligando a giocare il big math del campionato sabato 21 alle ore 14,30 cercando di dimostrare una professionalità che non ha mai avuto, ricordando tutti i cambiamenti di gara avvenuti nel recente passato.Con questa dimostrazione di comando vengono calpestate fortemente le nostre tradizioni! Ma non sarà certo questa decisione a fermarci e non sarà un sabato di carnevale ad impederci di andare a prendere quello che ci spetta. Il Cicram sta scrivendo parte della sua storia; in questo momento c’è da dimostrare la professionalità, la sportività e l’attaccamento alla maglia propri di una grande società. Il 3-0 di domenica sul Vetralla è l’ennesima dimostrazione della forza di questa squadra portandosi a quota 40 punti realizzando la 4^ vittoria consecutiva. Sabato ci saremo, eccome! Amici del Falisco, stiamo arrivando. Che vinca il Migliore:NOI!
Big Matchultima modifica: 2009-02-16T21:03:28+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

34 pensieri su “Big Match

  1. Cerchiamo di non essere i migliori solo a parole.
    Il Falisco è campione uscente,noi …lasciamo perdere cosa eravamo,sabato potremo ipotecare il campionato,ma il Falisco potrebbe anche riaprirlo e in quel caso ci sarà da lottare fino alla fine.
    Allora,per evitare figure di merda…vediamo cosa possiamo fare sabato.

  2. questa volta mi sento di non incolpare il csi,perche’ senza questa partita non possono fare il coefficente disciplina,comunque è meglio giocarla subito visto che siamo in forma,e cerchiamo di mettere un ipoteca sul titolo,il carnevale puo’ aspettare andiamo giu’ a fare la nostra partita e poi faremo i conti….

  3. Ora su questo aspro Frammento di terra chiamato Platea
    Le orde di Serse affrontano LA LORO DISFATTAAAAA!!!

    HAOOOOO!!!

    Li davanti i Barbari si raccolgono è nero il terrore che afferra saldo i loro cuori…
    Con dita di Ghiaccio.
    Conoscono bene gli impietosi orrori che hanno sofferto
    per le lancie e le spade dei 300 Spartani!!
    E ora fissano lo sguardo su questa pianura…
    Dove ci sono 10.000 Spartani !!! Alla Testa di 30.000 Liberi greci!

    HAOOOO! HAOOO! HAOOOO!

    Le forze del nemico ci superano di sole 3 volte
    Buon segno per tutti i greci
    Quest’oggi noi riscattiamo il mondo dal misticismo e dalla tirannia! e lo accompagnamo in un futuro più radioso di quanto lo si possa IMMAGINARE

    DITE GRAZIE SOLDATI AL Rè LEONIDA E AI PRODI 300

    ALLA VITTORIAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

  4. Chi non salta del falisco è è, Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è,Chi non salta del falisco è è

  5. “Non so cosa dirvi davvero. Tre minuti alla nostra più difficile sfida professionale. Tutto si decide oggi, ora noi o risorgiamo come squadra o cederemo un centimetro alla volta, uno schema dopo l’altro, fino alla disfatta: siamo all’inferno signori miei, credetemi, e possiamo rimanerci, farci prendere a schiaffi oppure aprirci la strada lottando verso la luce. Possiamo scalare le pareti dell’inferno un centimetro alla volta. Io però non posso farlo per voi, sono troppo vecchio, mi guardo intorno…vedo i vostri giovani volti e penso: certo che ho commesso tutti gli errori che un uomo di mezza età possa fare, sì, perchè io ho sperperato tutti i miei soldi che mi crediate o no, ho cacciato via tutti quelli che mi volevano bene e da qualche anno mi dà anche fastidio la faccia che vedo nello specchio. Sapete, con il tempo, con l’età tante cose ci vengano tolte ma questo fa parte della vita, però tu lo impari solo quando quelle cose le cominci a perdere, e scopri che la vita è un gioco di centimetri e così è il football, perchè in entrambi questi giochi-la vita e il football-il margine di errore è ridottissimo, capitelo, mezzo passo fatto un pò in anticipo o in ritardo e voi non ce la fate, mezzo secondo troppo veloce o troppo lenti e mancate la presa, ma i centimetri che ci servono sono dappetutto, sono intorno a noi, ce ne sono in ogni break della partita, ad ogni minuto, ad ogni secondo. In questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli che ci circondano per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro, perchè sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta, la differenza tra vivere e morire, e voglio dirvi una cosa: in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro e io so che se potrò avere una esistenza appagante sarà perchè sono disposto ancora a battermi e a morire per quel centimetro. La vostra vita è tutta lì, in questo consiste, in quei dieci centimetri davanti la faccia, ma io non posso obbligarvi a lottare, dovete guardare il compagno che avete accanto, guardarlo negli occhi, io scommetto che ci vedrete un uomo determinato a guadagnare terreno con voi, che ci vedrete un uomo che si sacrificherà volentieri per questa squadra consapevole del fatto che quando sarà il momento voi farete lo stesso per lui: questo è essere una squadra signori miei, perciò o noi risorgiamo adesso come collettivo o saremo annientati individualmente…
    ..É il football, ragazzi….è tutto qui!”

  6. “Agonizzanti in un letto, tra molti anni da adesso, siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avrete vissuto a partire da oggi per avere l’occasione, solo un altra occasione, di tornare qui sul campo ad urlare ai nostri nemici che possono toglierci la vita ma non ci toglieranno mai la liberta’!”.

  7. “10 minuti prima di entrare in campo sto lì con la testa china, cerco il massimo della concentrazione, poi l’allenatore mi dice le ultime cose, già le so, me l’ha dette 100 volte…le ho pensate 1000… poi c’è il rito, ogni squadra ha il suo, un urlo forte e siamo pronti. Adesso ci siamo! Adesso andiamo fuori! ADESSO ANDIAMO A VINCERE!”

  8. a regà io so stato criticato per aver fatto un post un pò provocatorio.ma qui c’è qualcuno che sta a smalti i postumi de carnevale.forza regà daieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.carichiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii e soprattutto concentratiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

  9. “Conosco solo un modo per avere rispetto di tutti, compagni, tifosi, avversari:VINCERE!
    Ho sognato di VINCERE da quando ero bambino, ho sognato di scrivere la storia di questa maglia, alcuni sogni muoiono col tempo, questo NO!
    Ricordo i miei compagni combattere per una vittoria, insieme a me piangere, soffrire, perdere, senza mai arrendersi, mai!
    Questa è la notte del coraggio, della paura, non c’è più tempo per pensare… è tempo di giocare, i riflettori sono accesi, là fuori mi aspettano. Sono Pronto!”
    10_Alex Del Piero

  10. mattiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!carichiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!quando de felici darà il via per la prima batteria noi dobbiamo immagginà de sta già su all’arrivo…………OVVIAMENTE PRIMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!

Lascia un commento