Il Match

Il CICRAM RESISTE!

1-1 nel big match tra le due dominatrici del campionato.

Nel big match del campionato l’ASD CICRAM Ronciglione resiste agli attacchi dell’Ateltico Falisco strappando un pareggio sofferto che però serve a mantenere i 3 punti di vantaggio. Partita non bella ed a tratti spigolosa che non ha offerto lo spettacolo delle aspettative, forse causa la posta in palio troppo alta. Una cosa è certa: queste due squadre sono di un altro livello. Un plauso a tutti coloro scesi in campo per come si sono gestiti alcuni momenti della gara un po’ concitati non aiutati da un arbitraggio che di inglese aveva poco a che fare. In una partita così importante non si annotano espulsioni ma solo qualche ammonizione. Rammarico però per i due infortuni subiti dal Cicram, dai quali Olaru ha riportato una brutta distorsione che lo terrà fuori per un po’ di tempo.

1° Tempo: Primi minuti di studio su di un campo sintetico perfetto in una giornata primaverile. Il CICRAM capisce subito che avrà delle difficoltà e quindi da subito cerca di utilizzare le ripartenze come arma vincente. Dopo 10’ minuti dalla sinistra Baldini fa partire un bel traversone in area avversaria dove il capitano Aramini sfiora di poco una palla che sembrava già in rete. Il Falisco tenta qualche azione offensiva e va al tiro dal limite con il capitano, ma la palla sfiora la traversa. La partita si accende e da una punizione dal vertice d’attacco destro ronciglionese Samà impegna il portiere avversario. Questo è il riscaldamento per samà e il preludio al gol. Infatti dallo stesso punto l’arbitro decreta una punizione; Samà mette dentro l’area una palla forte che viene sfiorata da un difensore del Falisco quel che basta per ingannare il portiere. 0-1 per il CICRAM. Non si vede immediatamente la reazione del Falisco che accusa il colpo, cosicché i ragazzi di mister Capaldi amministrano senza problemi. Nel finale, azione manovrata del Falisco sulla fascia destra, viene servito in area un po’ defilato l’attaccante Romani che rapidamente tira in porta ma Pinelli respinge salvando il risultato. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-1 per gli ospiti.

2° Tempo: Pronti via si infortuna Olaru che deve lasciare il posto a Lacatus. Brutta tegola per il Cicram. Poco dopo su di un uscita, Pinelli viene colpito involontariamente al volto. Attimi di paura, ma il portierone ronciglionese decide di proseguire. La partita da questo momento cambia registro. Lacatus non riesce a dare la profondità alla propria squadra, anche per caratteristiche diverse da Olaru, e il Cicram conseguentemente abbassa troppo il baricentro concedendo il pallino del gioco al Falisco. I locali iniziano a premere e il Cicram si difende ordinatamente. Al 15’ Fallini del Falisco fa partire un bel tiro dal limite che colpisce Romani sulla schiena; la palla compie una parabola e va a sbattere sulla traversa. Al 20’ sempre Romani da posizione ravvicinata colpisce nuovamente la traversa. Il Cicram inizia a vacillare e non riparte come dovrebbe fare. Bianchini, troppo isolato in avanti, trova nell’arbitro un altro avversario non fischiandogli falli evidenti di protezione della palla. Al 30’ il Falisco trova il gol del pareggio. Cross dalla destra D’ambrosio e l’attaccante non ci arrivano, ma alle loro spalle è appostato Carrisi, che colpisce di testa insaccando la sfera sul palo lontano di Pinelli. Il Cicram ora è vicino al Ko, ma l’ingresso del ritrovato bomber Modanesi, lontano dal campo due mesi, da nuovo vigore alla squadra, che riesce a giocare meglio, creando anche una buona occasione dove il portiere avversario in due tempi salva la porta. Nel finale occasionissima per il Falisco dove Romani non riesce ad agganciare una palla in area, decretando così la fine di questo attesissimo match sul 1-1.

Complimenti alle due squadre che meritano la classifica. Il cammino è ancora lungo e le insidie sono in ogni partita. Già dalla prossima il Cicram ospiterà la Pol. Sevas, uscita vincente per 1-0 nella gara contro il San Faustino, in una partita che si prospetta già molto scoppiettante.

Il Matchultima modifica: 2009-02-28T09:27:41+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Il Match

Lascia un commento