Il Match

IL CICRAM SOFFRE E VINCE.

Va sotto dopo un inizio da dimenticare, poi pareggia e nel secondo tempo sprigiona tutta la sua forza. 3-1 al Dep. Masticoni!

Che sarebbe stata partita difficile e spigolosa tutti lo sapevamo ma un inizio di gara così brutto era da tempo che non si vedeva. Un CICRAM con l’ennesima formazione inedita visto i prolungati infortuni dei due centrocampisti Aramini e Bianchini, oggi doveva far fronte anche alla squalifica del centrale difensivo Di Mattia, sempre presente quest’anno e perno insostituibile della spina dorsale di questa squadra. Ma come l’inizio è stato inverosimile, con sonnecchiamenti a destra e a manca, con marcature ballerine, con lanci lunghi per il nulla, dobbiamo dire che la reazione è stata da grandissima squadra. Colpito, si è subito buttato nella metà campo del Dep. Masticoni, trovando poco dopo il pareggio e sfiorando il vantaggio. Poi nella ripresa si è giocati solo verso la porta ospite con le parate importanti dell’enorme estremo difensore, fino a quando il trio d’attacco non si è messo in moto come si deve e ha disintegrato il forte Dep. Masticoni. Una rete di Olaru, devastante come sempre, una grandissima rete del Bomber Modanesi su assist di Di Stefano ed una rete del sempreverde Ribelli in contropiede, hanno permesso all’Asd CICRAM Ronciglione di ottenere la 5^ vittoria consecutiva, legittimando sempre di più, qualora ce ne fosse bisogno, la leadership di questo girone B.

1° Tempo: parte forte il Dep. Masticoni che cerca subito di verticalizzare dalle fasce per gli inserimenti dei veloci attaccanti mettendo in crisi la difesa rossoblù schierata con l’inedita coppia centrale Ianicali-Ribelli. Primo quarto d’ora di predominio avversario dove il CICRAM sembra un pesce fuor d’acqua. Al 10’ da una rapida verticalizzazione il nr.9 serve a centro area il liberissimo nr.7 che in girata tira debole e l’accorrente Baldini devia in angolo. Dall’angolo altro pericolo con la palla che rimbalza al limite tra i piedi degli uomini del Dep. Masticoni, senza però trovare lo spazio per battere Balzani rientrato fra i pali al posto di Nocera, prossimo alle nozze. (lunedì-domani ore 18,00-Auguri). Il CICRAM non si sveglia e anche in fase offensiva non è un granchè tranne per una bella triangolazione Modansei Di Stefano, ma sprecata frettolosamente da Olaru che anticipa quest’ultimo pronto al tiro. Al 15’ Samà su calcio di punizione va vicino al gol sfiorando il palo alla sinistra del portiere avversario. Ma al 20’ il CICRAM prende la sberla. Da un’azione sulla sinistra, il nr.10 del Dep. Masticoni serve il capitano che con un guizzo in girata da centro area fa partire un rasoterra che supera Balzani e a due passi dalla linea, il nr.7 di piatto appoggia in rete in posizione di netto fuorigioco ma non vista dall’arbitro. 0-1. Dopo la secchiata d’acqua gelata visti i tempi che corrono, il CICRAM si butta a testa bassa cercando subito il pareggio che arriva al 30’ dopo un batti e ribatti in area del Dep. Masticoni, fin quando Olaru caparbiamente recupera la palla sulla zona sinistra dell’area di rigore avanza e da posizione defilata mette in rete per il pareggio. Il Dep. Masticoni  reclama un fuorigioco di Olaru visto solo dai difensori ospiti. 1-1. Pericolo scampato. Da questo momento in poi è un altro CICRAM, più spigliato, più sicuro di se, aiutato anche dal cambio di modulo che ha visto Ribelli avanzare a centrocampo, passando con una difesa a tre. Di va al riposo consci di aver raddrizzato una gara inizia male.

2° Tempo: subito verticalizzazioni, passaggi ravvicinati tra centrocampo e attacco, mai via il pallone alla viva al parrocco, tutti concentrati, insomma il vero CICRAM è tornato. Se ne accorge anche il folto pubblico accorso oggi sugli spalti assolati che incoraggia i ragazzi di Mister Capaldi a dare e osare di più. Olaru spostato sul versante desto dell’attacco cerca di trovare il guizzo giusto e Modanesi inizia a scaldarsi prima con delle serpentine, poi con un tiro da fuori area che si spegne a fondo campo. Di Stefano sempre ben marcato da l’impressione di vincere ogni contrasto sol suo marcatore infatti riceve spesso palla per poi girarla prima a Modanesi e poi a Ribelli senza però trovare la rete del vantaggio. Il Dep. Masticoni ci prova ad impensierire con delle ripartenze molto interessanti soprattutto sulla parte destra ma la difesa rossoblù a differenza del 1° tempo sembra più compatta e concentrata. Al 15’ il Dep. Masticoni inserisce un’altra punta. Per il CICRAM dentro Federici per Samà. Il nuovo assetto del Dep. Masticoni crea un po’ di sconquasso tra le file di casa che per poco subiscono le rete dello svantaggio con il nr.7 lanciato area spara in porta ma GianFabio Balzani respinge di piedi allontanando il pericolo. Sembra scricchiolare di nuovo il CICRAM, ma quando non colpisci la grande squadra poi questa ti fa del male. Infatti al 20’ Baldini lancia lungo per Di Stefano che spalle alla porta serve sulla destra l’accorrente Modanesi; il Bomber controlla e sfodera un diagonale che gonfia la rete. 2-1! Undicesimo gol del bomber Modanesi, un’altra rete fantastica coronata da un grande assist di Di Stefano, il vero gladiatore del CICRAM. Ora il CICRAM gioca bene e da spettacolo con delle azioni da destra a sinistra tutte a due tocchi, con il mastino Camedda che sfoggia il tackle in scivolata, neanche si giocasse su di un erba vellutata e Ribelli che zitto zitto si infila fra le righe avversarie. Il Dep. Masticoni cerca delle sortite offensive ma non ne ha più, cala fisicamente e il CICRAM riparte bene con intelligenza come al 30’ in occasione dell’azione che ha portato Ribelli palla al piede al limite dell’area, facendo partire un sinistro rasoterra che si insacca i rete per il 3-1! Grande prestazione quella di Maurizio Ribelli coronata da un gol importante. A questo punto fuori Di Stefano per Clementi, Ribelli per Moretti e Modanesi per Mengoni. Finisce 3-1 e il CICRAM è sempre più primo.

Partite come queste, quando soffri e poi vinci son sempre le più belle, perché sai che sono difficili  e che altri sicuramente ci lasceranno le penne. Ma in questo momento è difficile fermare questa squadra. Tutto va bene, tutti stanno in una forma eccellente, tutti vanno in un’unica direzione. Nella giornata odierna sicuramente un ringraziamento particolare lo merita Balzani, fuori a lungo, accetta di rientrare in una gara così delicata e sfoggiando una prestazione ottima coronata da un parata che vale la vittoria. Mentre un grande augurio va a Daniele Nocera che domani, lunedì, si sposerà realizzando la sua parata più importante. Anche oggi è stato con noi, ha sofferto e ha gioito. Auguri di cuore.

Dagli altri campi l’A. Falisco ha battuto 5-2 il Vetralla, facendo rimanere invariata la distanza tra le prime della classe.

 

 

Il Matchultima modifica: 2010-01-24T19:03:18+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

29 pensieri su “Il Match

  1. questa vittoria è stata importantissima,con una squadra tosta e ben messa in campo,voglio sottolineare come da qualche domenica siamo in emergenza totale,ma tutti quelli che sostituiscono i cosidetti titolari danno il loro contributo,speriamo che finisca presto,perche’ anche domenica siamo decimati tra infortuni e squalifiche,dal 1 febbraio rientra anche cecio dopo la ingiusta squalifica visto quelle che danno agli altri x fatti piu’ gravi,e avremo piu’ gente a disposizione.

  2. La prossima settimana partite difficili per tutte le prime:
    Deportivo Masticoni – Bassano Romano
    Vignanello – Atletico Falisco
    Am.Capranica 1981- Atletico Viterbo.
    Principalmente pero’,non sottovalutiamo il Corchiano,le partite non iniziano mai già vinte.

  3. io in questo momento di gioia per la squadra vorrei esprimere tutta la mia amarezza per un fatto grave accaduto domenica tra me e il sig. modanesi.Al momento della sua sostituzione mi viene incontro sollevando delle polemiche con il mister per la sostituzione e ridendomi in faccia mi ha detto:”mister ma mi puoi sostituire con questo….”.beh!io con la solita diplomazia l’ho lasciato perdere…ma non si fà così!!!!basta con queste cose…ma chi cazzo si crede di essere questo presuntuoso di modanesi!!!!per me si è creata oltre che una rottura di un’amicizia una grande rottura nello spogliatoio che potrà essere deleteria per il proseguimento del campionato!!!!vaffanculo modanesiiiiiiiii!!!!!

  4. mi spiace quello che è accaduto e da presidente devo prendere provvedimenti,il bomber verra’ sospeso x 4 partite e andra’ in tribuna,cosi fara’ mente locale su quanto accaduto ed in piu’ vorrei dire al bomber che si hai fatto 11 goal,ma quanti te ne sei mangiati?non sei indispensabile abbiamo olaru e di stefano e in piu’ i sto cazzo li prendi a raffica….

  5. ti ringrazio presidente per la solidarietà…..ci conto molto su questo provvedimento disciplinare perchè modanesi prende per il culo troppe persone dentro al campo e fuori…questa è dimostrazione di serietà da parte di un presidente.Lo sò è un momento bello per la squadra ma non è giusto sentirsi prendere per il culo da quel coglione di modanesi….per non parlare poi di Stoca…anche lui non si è comportato bene però ci siamo chiariti.

  6. a quanto pare il sig. mengoni ha la lingua lunga!L’episodio che è successo non doveva essere pubblicato in questo modo! Prima di cio’ saresti dovuto venire da me e parlarne a 4 occhi! cosa che invece solo le merdine come te evitano!!! Comunico a tutta la societa’ che il comportamento di mengoni non è stato corretto nei miei confronti e anche verso i suoi compagni, tanto che ha raccontato una versione diversa da quella reale che stoca sa’ benissimo!Cmq non sto’ a dire veramente quello che è successo, solo per farla finire qua!! Stoca sa anche che la mia decisione di continuare questa stagione con il cicram puo variare a seconda di come mengoni continua o ammette di aver sbagliato! Caro pre, se vuoi saperlo gia ho parlato con i caprolatti! a buon intenditore poche parole!

  7. camedda sei un mito vivente,torno sul fattaccio i giocatori modanesi(sovrastato dagli sto cazzo)e mengoni sono convocati presso l’ufficio di presidenza x una conferenza stampa,x modanesi se tu vai al caprarola mi devono 1 milione di euro,senno’ il cartellino tuo ci faccio il fuoco la domenica x mengoni da ora in poi giocherari al posto del bomber modanesi che lo faro’ scaldare gli ultimi 5 minuti e non lo faro’ entrare….a buon intenditor….

  8. Non vorrei intromettermi nella lite, però devo ammettere di aver letto il labbiale di Modanesi al momento della sostituzione che così diceva: ” Ahhhhh, mo pure co’ questo me cambiano…. Più segno e più nun conto un caz…..Ma ‘ndo caz…. va co sta damigiana de 15 kg questo, me so rotto i cojon…. vado a giocà dall’amici mia”””.
    Purtroppo da cronista sono costretto a riportare quanto dovuto. A presto.

  9. ho deciso!!!!!!il prossimo anno vendo il bomber al s.faustino,cosi li potra’ correre prendere in giro e salvarsi dagli innumerevoli sto cazzo del presidente e dei giocatori,mi spiace chiudere questo rapporto con una persona con cui mi ci sono baciato in bocca piu’ di una volta,ma il rispetto x il grande mengoni è d’obbligo caro bomber intanto domenica vieni in tribuna con me a moritte de freddo e portate la tutina senno’ ti ammali….

  10. Ciao da graziano corchiano amatori confermo la partita e’ domenica ore 15:00 stadio corchiano cercheremo di dare battglia fino alla fine come abbiamo fatto sempre con tutti , comunque anche io per prossimo anno vorrei formulare un offerta per il bomber modanesi: 1) prestito gratutito con diritto di riscatto a fine stagione da concordare ( 3-4 ettari di terreno coltivabile a nocciole …. eheheheeh )

    p.s. per il presidente diego , ti ho mandato i saluti da rita una ragazza che e’ fidanzata con un nostro giocatore mi raccomando trattamela bene altriemnti domenica son cazzi tuoi .,.,.,. ihihihihihii ciao ragazzi buona settimana questo e’ lo spirito giusto per iniziare la sfida w gli amatori!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  11. Modanesi, non stare a sentire nessuno…. dai retta solo a me .. che ti voglio bene. Lascia il Cicram e vieni a giocare nella mia squadra. Sei titolare a vita, nessuna sostituzione e maglia completamente tua (quando te ne andrai la ritiro e l’appendo negli spogliatoi). Poi vuoi mettere la partita di ritorno contro il Cicram, tu di punta insieme ai miei furetti e io dietro a strapazzare Di Stefano – Olaru e tutti gli altri…
    Saluti da Iezzi Antonio, padron degli Amatori Capranica.

  12. renato ringrazio anche te per la solidarietà…però hai sentito male perchè la damigiana è di 10kg….così ha detto lui e come ripeto non solo lo testimoni tu ma lo possono testimoniare anche i due ragazzi rumeni che giocano con noi Stoca e Corca che stava in panchina…per quanto riguarda Modanesi non ho parole…invece di chiedermi scusa ti svendi subito non tanto al miglior offerente quanto a chi lo sta per adottare cioè il Caprarola.Mi dispiace ragazzi se perderete Modanesi ed avrete me in campo ma il rispetto prima di tutto e modanesi non ha rispettato anche un altro se vogliamo dirla tutta….

  13. ciao Graziano si si Rita ormai lavora da tanti anni da me e sta bene con noi,poi mi deve fare la campagna elettorale perche’ concorrero’ alle regionali ragion percui va trattata bene….x domenica lo so che ci affronterete con rispetto e voglia di fare bella figura e noi ne siamo contenti,perche’ ogni partita va conquistata sul campo e non a chiacchere,sopratutto con le suqadre che sono lontane da noi è anche una questione di rispetto verso tutti gli avversari piou’ o meno bravi,comunque ci vediamo domenica e vinca il migliore questo spirito di salutarci parlare e divertirsi è quello che ci vuole x lo sport…poi un vaffanculo ci puo’ stare ma resta li finita la partita ci stringiamo le mani a domenica.

  14. Ripeto: l ho voluta far finire presto ma invece vedo che qualcuno sta’ continuando! Caro sig. baldini mi dispiace dirtelo ma di quello che ho detto a mengoni nemmeno una parola hai azzeccato!Quindi invito nuovamente tutti a farla finire qua,poi se vogliamo chiarire di persona, mercoledi al campo sono disposto a dire come sono andati veramente i fatti, ovviamente il tutto davanti al mengoni stoca e corca!
    X tonino:quasi quasi un pensiero ce lo faccio!

Lascia un commento