Le pagelle di Flavio

Balzani 7 – Era quello più atteso del match, per impegni spesso lontano dalla squadra, si fa trovare pronto con una prestazione impeccabile, sapevamo che potevamo contare su di lui, adesso sta a lui rientrare al 100% in un gruppo che , battute a parte, lo aspetta a braccia a perte.

D’Ambrosio 6,5 – Come in altre occasioni parte a ritmi bassi, anzi bassissimi, quasi mai puntuale e sempre un po’ approssimativo, fortunatamente cresce tantissimo con il passare del tempo sfoggiando alla fine interventi risolutori. Visto che il mercoledì vai via prima, non è che poi la domenica devi cominciare a giocare dopo?!!!?

Ianicali 6,5 – Partita tranquilla la sua, all’inizio forse soffre la marcatura, poi dopo lo svantaggio, come tutti, si sveglia e gestisce bene il reparto, nonostante la fascia di capitano si fa sentire poco, forse mancava chi chiamare in caso di solitudine.

Baldini 6,5 – Meno incisivo del solito in attacco, ma sempre preciso in difesa, a fine primo tempo imita il suo begnamino Melo su un tiro che decreta la fine del tempo, nella ripresa aggiusta il tiro e proprio un suo lancio si traforma nell’assist che sbroglia la partita, immortalato nell’atto dal sottoscritto!

Lacatus 7- – Come sempre tanta sostanza, ma soprattutto finalmente tanta qualità e disciplina. In avvio si sacrifica moltissimo, poi quando la squadra si sveglia si propone in avanti meritando anche il gol, ma sperca per imprecisione, quando c’è da lottare è una certezza.

Samà 6+ – Alterna belle giocate ad altre meno belle, paga la mancanza di resistenza perdendo un po’ in lucidità, nella migliore delle occasioni viene fermato al momento del tiro con un fischio che nessuno ha capito, allora si innervosisce e rimedia il giallo. 60° Federici 6,5 – Uno dei pochi che gioca palla a terra, anche se a corto di preparazione ha un’ottima visione di gioco ed è sempre tra i più lucidi, poco appariscente ma molto utile.

Camedda 6,5 – Altro mastino di centrocampo, tanta corsa anche se a volte poca lucidità, ma partendo da lontano è difficile arrivare in attacco e mantenere la concentrazione, forse dovrebbe tentare più spesso anche la conclusione invece di mostrarsi altruista ad ogni costo.

Ribelli 7+ – Finalmente si rivede quello della scorsa stagione, aveva dato segni di miglioramento col Vignanello, ma quello visto ieri è il vero Ribell; freddo sotto porta, preciso nell’imposatre e sempre in partita. Il gol è la classica ciliegina su una partita perfetta. 70° Moretti 6,5 – Ormai non ci sono parole per Sandro, anima del gruppo, sa sempre stare al suo posto sia in campo che fuori.

Olaru 7 – La conoscete la storia della gazzella?? Bhè è per lui, appena fischia l’arbitro comincia a correre, sotto porta è un leone e nel mezzo al campo è una gazzella, macina km su km senza sosta, questa stagione gioca anche per la squadra e quindi le sue prestazioni valgono il doppio.

Di Stefano 7 – Il centroboa della squadra, da solo regge l’intero reparto, facendosi rispettare sia palla a terra che nel gioco aereo, pregevole l’ennesimo assist di capoccione per l’accorrente Modanesi. Fondamentale. 70° Clementi s.v.

 Modanesi 7+ – Nelle ultime partite è impressionante, con o senza tutina da supereroe, inizia forse un po’ lontano dalla porta o forse è la squadra troppo lunga, poi appena capitano palloni buoni diventa imprendibile, giocatore fondamentale. Al momento dell’uscita non vengono immortalati comportamenti anomali a dispetto di quanto riporta Mengoni.70° Mengoni s.v.

Le pagelle di Flavioultima modifica: 2010-01-25T17:40:26+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento