Il Match

IL 2° TITOLO E’ SEMPRE PIU’ VICINO.

Il CICRAM batte 3-0 la Stella Azzurra e mantiene 6 punti di vantaggio a tre giornate dal termine !

 

Marcatori CICRAM: 15’ Modanesi, 65’ D’Ambrosio, 75’ Olaru.

 

Nella 23^ giornata quando tutte le attenzioni erano sull’Asd CICRAM Ronciglione per vedere se finalmente sarebbe arrivato il primo passo falso della stagione, la capolista tira fuori gli artigli e la saggezza da dominatore e si porta a casa l’ennesimo trionfo contro una squadra che non ha mai mollato. Il CICRAM ha reagito bene al pareggio interno dell’A.Viterbo andando in trasferta con la presunzione di essere la più forte anche se di fronte vi era una Stella Azzurra che all’andata aveva fatto soffrire non poco la squadra rossoblù. Le defezioni dell’ultimo minuto di Camedda, Di Stefano e Baldini, non hanno impedito alla squadra di giocare come sa e di ribattere colpo su colpo gli arrembaggi dei locali soprattutto nel finale del primo tempo. Chiaramente il CICRAM non ha la brillantezza di qualche periodo fa e i continui infortuni impediscono un organico pronto all’emergenza. Ma comunque si arriva a tre giornate dalla fine con un vantaggio di 6 lunghezze e qualcuno inizia già a festeggiare. Capranica in casa, Sassacci in trasferta e Vetralla nuovamente in casa. Queste sono le squadre che affronteranno i campioni in carica, sulla carta tutte abbordabili anche se i ragazzi del verde, anzi verdissimo Piermattei fanno gli scongiuri dovuti. Una partita quella odierna iniziata col piede giusto da parte del CICRAM che schierato da Mister Capaldi con un 4-4-2 con Nocera tra i pali, Di Mattia e Ianicali al centro della difesa, D’ambrosio a destra e Mengoni a sinistra, da subito una certa copertura al centrocampo che vede il rientro di Bianchini neo papà con Lacatus a sinistra e Ribelli a destra, mentre Aramini a far diga davanti alla difesa. In avanti il duo Modanesi-Olaru che pronti via sfiora il gol in almeno tre occasioni, soprattutto con Olaru che cerca il gol insistentemente. Da un’azione di rimessa del CICRAM al 15’, Modanesi agguanta la palla deviata da un difensore e appena in area si gira trovando l’angolino per lo 0-1. A questo punto inizia la gara della Stella Azzurra che si fa minacciosa in avanti specialmente da calci piazzati e su uno di questi c’è l’intervento miracoloso di Nocera che devia in angolo. Un Nocera molto affaticato oggi ma che ha sfornato l’ennesima grande prova di qualità. La difesa inizia a scricchiolare soffrendo molto la piccolezza del campo assolutamente non regolamentare per ogni categoria. Soprattutto si evidenzia la deconcentrazione, in qualche situazione, dei singoli sui calcio d’angolo, facendo pensare da un momento all’altro al pareggio dei locali. Al 25’ si infortuna Bianchini e il CICRAM perde la luce in mezzo al campo. Al suo posto Samà. Allo scadere Ribelli vicino al gol con un bel tiro che si stampa sulla traversa. Si va al riposo sullo 0-1. La ripresa inizia con lo stesso copione, con i locali proiettati in avanti e Modanesi e Olaru pronti a sfruttare gli stretti spazi del campo. Il gol del pareggio sembra nell’aria e solo un Nocera attento devia qua e la le palle che spiovano dalla trequarti. Al 50’ ennesimo infortunio di Samà che vede girarsi il ginocchio per battere una punizione; al suo posto Federici. Al 63’ fuori Mengoni per Moretti che prende il suo posto sulla sinistra. La Stella Azzurra inizia un forcing importante ma un indomito D’Ambrosio va a rincorrere un palla quasi persa sulla trequarti avversaria. Il difensore della Stella Azzurra pressato dal terzino rossoblù tocca dietro per il portiere che in uscita viene spiazzato con la palla che pian piano va in rete, toccata all’ultimo da D’Ambrosio che si prende il meritato premio. 0-2. Una mazzata per la Stella Azzurra che inizia a lamentarsi con il bravo arbitro andando  anche vicino al gol colpendo una traversa-riga. Intanto Ribelli con una bella punizione cerca la rete personale ma è di nuovo la traversa a negargliela. Al 72’ fuori Modanesi che oggi tocca quota 21 reti sempre più capocannoniere, per Clementi. Al 75’ finalmente arriva il gol di Olaru che sfrutta un anticipo maldestro del difensore centrale, e lanciato a rete mette nel sacco dopo aver saltato l’estremo difensore. 0-3. Al 76’ applausi per Nocera che esce claudicante per l’eterno Balzani. Al 80’ dopo un parapiglia in area ospite sventato da Balzani, l’arbitro decreta la fine delle ostilità. Finisce 0-3 e l’Asd CICRAM Ronciglione già si può cucire sul petto il suo 2° titolo.

Ancora poco e ci siamo. Ancora uno sforzo. Il CICRAM è pronto già per la sua festa!

Il Matchultima modifica: 2010-03-21T19:03:52+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Il Match

  1. GRANDI è UNO SPETTACOLO QUESTA SQUADRA SIA X IL GRUPPO VEDI CENA DI VENERDI E SIA PERCHE’ NON CONOSCE OSTACOLI ,DOMENICA VOGLIO 20 LEONI CHE SBRANANO IL CAMPO X FESTEGGIARE UN IMPRESA STORICA MAI NESSUNA SQUADRA HA VINTO IL CAMPIONATO 2 STAGINI DI FILA NEL NOSTRO GIRONE E SOPRATUTTO MAI A RONCIGLIONE QUALCUNO HA PORTATO 2 TITULI.

Lascia un commento