Il Match

IL CICRAM RONCIGLIONE URLA ANCORA: CAMPIONI, CAMPIONI!.

Batte 4-2 il Capranica ed è matematicamente Campione 2009/2010!

 

Marcatori CICRAM: 15’ Ribelli, 30’ Camedda, 50’ Olaru, 75’ Modanesi.

 

…”Quando ci siamo radunati a settembre, si pensava che ripete l’annata appena trascorsa sarebbe stato difficile e faticoso, arrivare sino alla fine, mantenendo quella media e quella concentrazione per vincere di nuovo un torneo avrebbe impensierito chiunque e invece”…

 

festa.jpg

L’Asd CICRAM Ronciglione si laurea matematicamente, a due giornate dal termine per il secondo anno consecutivo, campione 2009/2010 del girone B, mettendo in bacheca il 2° titolo. Un‘impresa che fino ad oggi in questo girone non era riuscita a nessuno. Un campionato non meritato, strameritato, da metà girone d’andata al comando per poi fare un ritorno devastante staccando tutti, andando a vincere in solitaria un torneo sempre molto difficile. I numeri dicono CICRAM, gli avversari ammettono che la più forte è il CICRAM Ronciglione. Una cavalcata incredibile ma allo stesso tempo apparsa più facile del previsto, andando a rifilare sei gol alle dirette inseguitrici, vincendo a oggi 18 partite, pareggiandone 6 senza mai perdere, quando qualcuno a metà girone di ritorno pensava che la colonnina delle sconfitte prima o poi sarebbe variata. Un anno e qualche mese senza perdere, andando a vincere in settembre un torneo ad Acquapendente contro le vincitrici degli altri gironi dello scorso anno, la dice tutta sulla forza e la capacità di questa società che è riuscita a fare da 5 anni a questa parte, quando dalle ceneri dei vecchi amatori, Diego Piermattei, Luigi Capaldi, Danilo Brandelli e gli altri della vecchia guardia, una squadra e un progetto a dir poco straordinario. Accantonati sempre da una parte, gli ultimi a utilizzare il campo e gli spogliatoi, i primi a dover far spazio alle società più forti, quelle che fanno i campionati seri, quelli veri quelli Figc, oggi l’Asd CICRAM Ronciglione sta in paradiso, gli altri stanno retrocedendo. Non sappiamo cosa faremo domani, ma sicuramente questo gruppo sarà sempre protagonista. Ancora due giornate e poi se Dio vorrà le finali. L’Asd CICRAM Ronciglione è pronta!

Nella 24^ giornata ci si aspettava qualche verdetto ed infatti il pareggio casalingo dell’A. Falisco per 2-2 contro l’A. Viterbo già faceva pensare che la gara contro il Capranica sarebba stata una formalità e una passerella per i giocatori ronciglionesi. Ma ciò come sempre nello sport non è così. Difatti prima la voce trapelata dal sadico presidente Piermattei che vedeva l’A.Falisco vittoriso con goleada e quindi aver accorciato le distanze e poi un avversario e un arbitro tosti hanno fatto il resto.

1° tempo Mister Capaldi schiera Balzani tra i pali che sostituisce l’infortunato Nocera, Di Mattia-D’ambrosio-Baldini il trio difensivo, Aramini e Ribelli al centro con Camedda a sinistra e Lacauts a destra, per un attacco che vede Modanesi e Olaru esterni con Di Stefano punta centrale. Il tempo di sistemarsi e reclamare un rigore netto con Di Stefano atterrato platealmente che l’arbitro fiscale solo da una parte, espelle Di Mattia per fallo da ultimo uomo. Al 5’ il CICRAM è in 10 uomini. Da qui, chi ha avuto l’onore di vedere questa gara, ha capito perché per il secondo anno consecutivo questa squadra ha uno strapotere assoluto. Tutta la prima frazione di gioco giocata a senso unico con passaggi di prima come non mai, con un Ribelli e Lacatus a livello nazionale e un Modanesi in veste di torero pronto a matare il toro. Al 15’ l’azione più bella del campionato è iniziata da Ribelli che prende palla a centrocampo serve centralmente Olaru che salta un uomo si invola verso la porta per servire di nuovo Ribelli che con una classe infinita insacca la rete del 1-0. Il Capranica quasi non ci crede e l’inferiorità numerica è solo un’utopia. Al 20’ Modanesi potrebbe arrotondare così come Di Stefano, ma al 30’ dopo un’azione insistita di Modanesi sulla sinistra, viene servito Camedda che dal limite fa partire un tiro leggermente deviato quel che basta per battere l’estremo difensore avversario. 2-0. Palla al centro e il CICRAM va vicino al tris con un gran colpo di testa di Di Stefano che sfiora l’incrocio dei pali. Quando tutti si aspettano il fischio del temine del 1° tempo, arriva il gol della speranza del Capranica che con un diagonale debole infila Balzani che non riesce a deviare. Si va al riposo sul 2-1.

2° Tempo Il CICRAM ha fretta vuol chiudere subito la gara ed esce dagli spogliatoi con netto anticipo. Al 50’ punizione CICRAM dalla trequarti, Baldini scodella per Di Stefano che di testa spizza per Modanesi che al volo colpisce traversa-riga; la palla viene recuperata da Olaru e da buona posizione fa partire un missile che si stampa anch’esso sul legno per poi terminare in rete. 3-1! Il CICRAM a questo punto inizia a sentire sulle gambe l’inferiorità numerica e al 60’ perde Baldini per infortunio. Al suo posto Mengoni. La partita si fa dura e iniziano a fioccare cartellini gialli qua e la. Al 64’ fuori Di Stefano per Ianicali. Al 65’ punizione del Capranica giocata d’astuzia che trova impreparata la retroguardia locale. La palla arriva all’attaccante ospite che a due passi mette in rete il 3-2. Al 67’ fuori Ribelli, straordinaria gara la sua, per Federici che ha subito due intuizioni per Olaru e per Modanesi ma sprecate malamente. Il CICRAM è sulle gambe e il Capranica ci crede, soprattutto quando solo a impedirgli al rete del pareggio è Patriarca, subentrato nella ripresa a Balzani, che respinge alla grande un tiro ravvicinato. Ma ci crede anche Modanesi che mette a soqquadro l’intero reparto difensivo ospite ogni qualvolta entra in possesso della sfera. Anche Mengoni si proietta in avanti e sembra in giornata, soprattutto quando dalle triangolazioni col gemello Modanesi nascono belle azioni come quella che per poco lo vede gioire per una meritata rete. Al 70’ altra tegola per il CICRAM che vede uscire Ianicali per infortunio, al suo posto Moretti. Al 72’ parapiglia a centrocampo quando Lacatus reagisce per un fallaccio subito. Rosso per Lacatus e rosso per il capranichese. Ora si gioca in 9 contro 10. Ma ci pensa Modanesi a bilanciare le forze in campo, quando vola ad anticipare di testa il capitano Iezzi a centrocampo che altro non può fare che stendere il bomber rossoblù. Rosso diretto anche per Iezzi. La partita sembra finire ma al 75’ il CICRAM conquista una punizione dal limite. Sulla palla va Modanesi e infila il portiere all’agolino sinistro per il 4-2. Quota 22 gol per Modanesi. La partita finisce 4-2 e l’ASD CICRAM RONCIGLIONE E’ CAMPIONE!!!!

 

Il Matchultima modifica: 2010-03-28T19:23:54+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

26 pensieri su “Il Match

  1. complimenti a tutti stagione devastante numeri impressionanti,gioco spettacolo gruppo QUELLI CHE HANNO PORTATO IL CALCIO A RONCIGLIONE,la storia di questo paese siamo noi mai nessuno aveva portato 2 titoli in 2 anni….voglio sapere come fanno a dire che siamo gli ultimi x ordine di categoria,è ora che rovesciamo questa lobby calcistica W IL CICRAM CAMPIONEEEEEEEEEE

  2. Scusate per il ritardo…. faccio a tutta la squadra del Cicram i miei complimenti per la 2 vittoria consecutiva nel campionato CSI, meno per la vittoria su di noi, naturalmente. Be come dico io chi vince ha sempre ragione ed è così. Penso però che nella gara di domenica abbiamo giocato tutti un po’ meglio nel secondo tempo, coincidente con il black-hout del megafono che avevate installato sulla panchina. Mi sembrava quello di Totò quando dalle finestre di casa urlava “vota antonio, vota antonio”. A, dimenticavo poi passo per avere i soldi dei pantaloncini strappati.
    Allora vi saluto, vi faccio di nuovo i miei complimenti e vi lascio festeggiare.

  3. Ribadisco quanto già scritto sul nostro sito… complimenti a tutti. In particolare a DIEGO. Il vero regista di questa bella squadra. Unica mia soddisfazione è che il Bomber Modanesi non ci ha segnato 🙂
    CI si rivede il prossimo anno.
    Leo Bruno – Bassano ROmano

  4. complimenti ragazzi. Ho portato mio padre a vedere la partita e lui, che vi garantisco è un critico severo, ha detto che siete uno squadrone e che ha dovuto più volte stropicciarsi gli occhi perchè non poteva credere che quel piccoletto che sfrecciava fosse proprio Ribelli. Mi diceva “oh ma c’ha più di 40 anni!!!” Anche Lorenzo ha potuto godere della vittoria, dalla carrozzina mandava i suoi primi gridolini, imitando le urla di mamma. Grandi ragazzi e grazie per quello che siete come persone, innanzitutto, più che come giocatori!!!

  5. Da oggi mi chiudo in silenzio stampa causa ennesimo cartellino giallo non ricevuto ma addebitatomi, con conseguente squalifica. La società dice che non farà ricorso! Sebbene infortunato, non mi sta bene tutto ciò e da oggi sono sul mercato. La causa di tutto questo ha due inziali: R.M…..
    Pur di giocare, sta manovrando tutto e tutti.
    Ora basta.
    Se Camedda prende l’anno sabatico, speriamo, io vado da chi mi ama.
    Arrivederci!!!!!

  6. caro baldini io non sò se R.M si riferisce a me ma se hai le palle fai il nome.Io credo che sia indirizzato a me.Beh io sono un giocatore leale e a parrte il fatto che in allenamento non ci rivolgiamo parola o che ti faccio sempre i falli non ho alcuna influenza sul giudice di gara…quindi non mi rompere i coglioni.Senza poi pensare al fatto che questa tua polemica in un momento di gioia è inopportuna.Comunque mi dispiace che non ci sarai alla prossima gara……:-)))))))

  7. complimenti a tutti siete stati veramente una grande squadra e anche molto corretti in campo ,complimenti personali al grande bomber marcello anche se giocare contro di lui è difficilissimo io mi diverto sempre tantissimo
    Un saluto a tutti e ancora complimenti da Arcangelo amatori bassano romano

Lascia un commento