16 pensieri su “Rassegna stampa

  1. ieri sera il sottoscritto con il sig. modanesi e gianfabio buffon contro camedda,costolets,clementi the bed e flavius irosus,abbiamo letteralmente stravinto in inferiorità numerica.Ci hanno tolto un goal regolarissimo e clementis ha parato con le mani quando non poteva.suonatiiiiiiiiiiiii!!!!

  2. Mengs devi fare il politico.
    Vinci pure quando perdi.
    L’impronta del pallone sulla riga testimonia che la palla non fosse entrata…poi da buon politico puoi anche cambiare le regole e decidere che voi potevate parare anche con le mani e noi no.
    Probabilmente il 60% degli italiani dirà che hai ragione tu.

  3. Dai mengs , non fa niente! Il gol era regolarissimo,in inferiorita’ numerica li abbiamo tritati, non sono stati mai pericolosi!Per tutto il macth ci hanno menato perche non riuscivano a rubarci il pallone! E’ finita 3 a 1 per loro, ma sul 1 a 1 il gol annullato a 5 minuti dalla fine avrebbe cambiato la gara! Di Lupin al mondo ce ne sono tanti e ieri sera ce ne erano 4! La prossima volta so’ cazzi…..

  4. ahahah
    3-1 che non ammette giustificazioni!!!
    senza contare le occasioni sprecate all’inizio e Clementi che per non prenderla di naso toglieva la testa a porta vuota!!!

    Il pentagono stampato sulla linea è testimonianza che la palla dentro non è entrata..quindi…

    p.s. il portiere sta lì perchè può parare con le mani comunque. Verrà data una rivincita comunque, sempre a disposizione

  5. avete comunciato a fare fallacci a 5 dalla fine e spazzare la palla perche’ eravate arrivati
    siamo stati nettamente superiori in 3
    due gol annullati non uno
    uno dentro la riga e l’altro al volo che era buono eravamo in 3 e quindi potevamo farlo
    regole cambiate in corsa

  6. L’unico a fare fallacci sei stato te caro Gianfabiobuffone!!!
    ho ancora il segno dei tacchetti sul tallone (poi ho provato a vendicarmi intervenendo sul laccio, ma sei cascato da solo come un pero cotto)
    Le regole erano ben chiare sin dall’inizio e la linea di porta regolamentare in quanto l’attrezzo che segna l’area è lo stesso di quello che fa la linea sulla porta. Ricordo ancora il 3-1 finale (è vero 4 contro 3, ma noi con costoletta eh!!)

  7. E’ UFFICIALE:MENGONI ALLUNGA NELLA GARA DI “STO CAZZO” IL SUO PUNTEGGIO:Dopo il netto 2 a 0 rifilato al Presidente, ieri pomeriggio Mengoni allunga il suo punteggio su Modanesi con un nuovo “sto cazzo”telefonico portandosi sul 6 a 3 e mettendo una seria ipoteca sul campionato 2010.LA CRONACA:
    Ore 19:05:
    Mengoni:modanesi dove sei?
    Modanesi:sono in piazza del comune se vieni su ci facciamo due chiacchiere
    Mengoni:cazzo sono appena passato!!!!va bene giro”fasti presto in piazza e torno”va bene?
    Modanesi:< èèèèèèèèè??????????>
    Mengoni:sto cazzzzzzzzzzzzzzzzoooooooooooooooooooooooooooooooo ahahahahahahahaha
    Dopo aver attaccato il telefono mi reco in piazza del comune dove Modanesi entra in macchina subito aggressivo dandomi due cazzotti per aver rosicato ammettendo poi di aver subito l’amaro calice della sconfitta.Alla prossima vittima.

Lascia un commento