Il Match

ZITTI ZITTI… E’ SOLO IL CICRAM A VINCERE:

3-0 ALLO SP.BAGNOREGIO.

 

 

17 ottobre 2010 una data che rimarrà nella storia di questa società: debutto e vittoria. E si, abbiamo voluto fare il salto di qualità, abbiamo lasciato il campionato che avremmo rivinto, abbiamo cercato pian piano di racimolare qua e la con l’aiuto di pochi e le parole di tanti le briciole che i più blasonati e i Galacticos neanche prendono in considerazione. Siamo partiti il 1° settembre con una scarpa e una ciavatta, ci siamo allenati al lago di vico e al campo la sera tardi per evitare problemi. Poi succede quello che nello sport spesso accade. Il brutto anatroccolo diventa un bel cigno. In molti di noi, quelli vecchietti diciamo, ce lo siamo detti: il gruppo è buono, i ragazzi nuovi sono anzitutto bravi e volenterosi, la squadra c’è, speriamo bene. Al fischio d’inizio sono tutti lì a vedere cosa combinano gli amatori, perché così ci chiamano, poi pian piano si inizia a sentire qualche applauso qualche incitamento, qualcuno che addirittura si alza in piedi ad applaudire Di Stefano sostituito. Al 90° il Cicram Ronciglione, riparte da dove ha lasciato: DALLA VITTORIA! Due ammoniti, nessuna crisi isterica, solo strette di mano all’avversario e tre palline depositate in rete. Forse per qualcuno sono tre pappine, ma a noi non interessa, a noi interessa solo il gruppo e la nostra amicizia che si solidifica di volta in volta. C’è molto da fare e da migliorare certo, ma a qualcuno iniziamo a stare stretti. Questa è la vittoria più bella, questo è il CICRAM. Adesso si inizia veramente, perché oggi si, era il debutto, ma da sabato prossimo sarà battaglia e il CICRAM qualche battaglia la può anche perdere ma le guerre le ha sempre vinte.    

CRONACA.

Formazione Cicram: Soviero, Del Toso, Baldini (85’ Mengoni), Aramini, Di Mattia, Ianicali(80’Federici), Pacelli, Galassi, Di Stefano(83’ Clementi), Mattei(75’Lacatus), Scoppa (80’ Cercola). 

Sul proprio terreno di gioco batte con un secco 3-0 lo Sporting Bagnoregio presentandosi con un biglietto da visita niente male. Una buona prestazione correlata da un buon primo tempo che ha visto le due squadra affrontarsi a viso aperto con dei buoni ritmi, dove i padroni di casa hanno trovato al 20’ il gol del vantaggio con il centravanti Di Stefano che devia di testa una punizione messa ottimamente da Baldini. Un Di Stefano di un’altra categoria quello che oggi ha praticamente messo a soqquadro l’intero reparto ospite basti vedere il tiro che ha sfoderato dopo soli 3’ minuti sbattere sulla traversa. Il primo tempo scivola via piacevolmente e lo Sporting Bagnoregio cerca di reagire alla rete subita ma prima il nr.1 rocniglionese, Soviero, che praticamente salva un gol fatto e poi una difesa arcigna, riescono ad arginare i pericoli che vengono solo da calci piazzati. In avanti la CICRAM è sempre superiore dapprima sul lato destro con un redivivo Galassi che scorrazza sulla fascia e poi sul lato sinistro dove il tandem Scoppa-Mattei riescono a deliziare con belle giocate il folto pubblico venuto numeroso sugli spalti del comunale di Ronciglione. Si va al riposo sullo 1-0

La ripresa si apre sulla falsa riga del primo tempo anche se la CICRAM abbassa troppo il baricentro e vede avanzare gli ospiti con sortite che non creano nulla di preoccupante. Al 60’ la svolta della partita: un difensore dello Sporting Bagnoregio tocca la palla con un braccio, l’arbitro non può esimersi dall’ammonirlo, e per lui scatta il rosso visto che aveva già ricevuto il cartellino giallo nel primo tempo. Dopo le proteste degli ospiti, la gara sembrerebbe prendere una piega a favore dei locali, ma non avviene questo. Infatti lo Sporting Bagnoregio, quasi colpito dall’espulsione, si getta in avanti creando qualche difficoltà alla retroguardia ronciglionese senza seri pericoli per Soviero. La partita si abbassa di ritmo ma è sempre lo Sporting Bagnoregio a fare la partita e la CICRAM pronta a ripartire. Al 70’ pericolo scampato in area di rigore dei locali, dove Ianicali in una mischia riesce a calciare una palla che stava entrando in rete. Al 73’ riparte la CICRAM con una manovra sulla sinistra di Scoppa che, sempre imprendibile per i suoi marcatori, riesce a servire il capitano Aramini, che con due tocchi manda in profondità Baldini, il quale dall’out sinistro mette in area un rasoterra che la difesa ospite in affanno allontana al limite dell’area. Scoppa aggancia la palla e con un bel destro porta la squadra di casa sul 2-0. Si può dire che la gara finisce qui ma lo Sporting Bagnoregio non si da sconfitto, si getta in avanti ma da un calcio d’angolo ribattuto, recupera palla Cercola e serve Lacatus entrambi da poco entrati, dando il via al più classico dei contropiedi con Stefano, che partito dalla metà campo scatta verso la porta avversaria siglando il 3-0. Finisce 3-0 tra gli applausi del pubblico di casa.

L’Asd Cicram Ronciglione trova un successo meritato anche se il risultato danneggia troppo lo Sporting Bagnoregio. Si sono viste buone geometrie ma sicuramente c’è ancora molto lavoro da fare così come hanno dichiarato al termine della gara i Misters Ribelli e Capaldi. Un campionato che sarà molto equilibrato anche se qualche squadra sembra avere un qualcosa in più. Questo è quello che spera il Presidente Piermattei che vorrà vedere sempre una CICRAM nei primi posti.

Il Matchultima modifica: 2010-10-18T16:54:57+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

17 pensieri su “Il Match

  1. e dite che non prometto mai nulla…..a mia moglie ieri ho detto se stiamo tre a zero vengo a casa 10 minuti prima detto e fatto godooooooooooooooooooooooooooo rigodoooooooooooooooooooo e stragodooooooooooooooo deliziato da una 5cinquina al fantacalcio…rigodoooooooooooooooooo

  2. Nella prima gara vinta dalla sua squadra, il Pre, non è venuto negli spogliatoi a fare il classico OOOOOOOOOHHHHHHHHma ha abbandonato la gara in corso.
    Come mai:
    1) E’ andato a vedere i Galacticos.
    2) E’ andato al bagno, a fare cosa?
    3) Non aveva nulla da gridare all’arbitro, allora è andato a cercare quelli del Csi.
    4) E’ andato in chiesa.
    5) E’ andato a cercare un altro sponsor.
    6) E’ andato a piangere in macchina dalla contentezza.

    Votate!

  3. Battuta da poco una notizia con la quale gli Inquirenti avrebbero identificato il cecchino che ha colpito Di Mattia durante la mattina odierna. Non hanno rilevato la sua identità ma fa parte dei galacticos. Inoltre trattasi di fucile di precisione con silenziatore inserito ed il colpo è partito dall’accesso alla gradinata. Nelle prossimo ore ci saranno notizie più certe.

Lascia un commento