Il Match

ORA CI SIAMO!

Una CICRAM autoritaria e compatta batte 2-0 il Bomarzo con reti di Di Stefano e Modanesi.

 

Formazione Cicram: Nocera, D’Ambrosio, Baldini, Aramini, Di Mattia, Marcucci (46’ Balletti), Cercola, Lacatus, Olaru, Mattei(85’ Del Toso), Di Stefano (55’ Modanesi), Scoppa (60’ Federici). 

 

Nella giornata della controprova, la CICRAM Ronciglione batte con un secco 2-0 il Bomarzo con la terza vittoria consecutiva, dichiarando a tutti che ora a giocarsela c’è anche lei. Anche se le prime della classe hanno tutte vinto, la CICRAM si porta a quota 13, lasciandosi dietro un gruzzolo di squadre, entrando nella zona playoff con una buona prestazione impreziosita dal primo gol stagionale del bomber Modanesi, atteso fino ad oggi come manna dal cielo, a pochi giorni dal suo passo più importante. I Misters dopo aver elogiato in settimana i gladiatori di Gradoli, schierano la medesima formazione con Cercola e Di Stefano che sostituiscono rispettivamente gli squalificati Pacelli e Olaru. Un primo tempo che inizia con rispetto reciproco fra le due compagini e qualche primo approccio al gol di Di Stefano e Mattei. La manovra non è fluida come vorrebbero gli amanti del bel calcio, ma i Ronciglionesi sono attenti e concentrati nella partita e sono lontani parenti di quelli delle prime giornate. Cercola sin da subito dà l’impressione di esserci e con delle ottime palle smistanti dapprima cerca di servire Scoppa sull’out di destra e poi centralmente Di Stefano che pian piano inizia a prendere le misure sui suoi marcatori. Il Bomarzo si presenta sicuro dei propri mezzi dando l’impressione di meritare qualche punto in più in classifica. La difesa, a parte uno svarione iniziale, non soffre mai seriamente e non si registra neanche un tiro nello specchio della porta oggi difesa dal rientrante Nocera. Al 20’ Di Steafano reclama il rigore per intervento subito dal portiere che gli frana addosso. L’arbitro fa finta di niente. Al 25’ la partita prende la piega per la CICRAM quando Mattei con un’incursione sulla trequarti avversaria, regala con un passaggio centrale filtrante, un assist meraviglia che Di Stefano in seconda battuta lo tramuta in rete. 1-0. Da questo momento la CICRAM prende ancor più coraggio e cerca di chiudere il match, ma il fango certo non aiuta le ottime rifiniture di Cercola, Mattei e Scoppa. Nel finale ancora Mattei con un’azione sulla sinistra entra in area e serve di tacco l’accorrente Cercola che per poco non riesce a siglare la seconda rete. Si va al riposo sul 1-0. La ripresa inizia più tranquilla per gli uomini di Capaldi e Ribelli, mentre il Bomarzo cerca di continuo l’ottimo e spigoloso nr. 9 senza mai avere chiare occasioni da gol. Al 55’ si deve registrare l’infortunio a Di Stefano che con la rete di oggi si porta a quota 5. Possibile stiramento al bicipide femorale per lui. Al suo posto il quasi sposo Modanesi. La partita inizia a diventare molto fisica e il Bomarzo schiaccia la CICRAM nella propria metà campo. Modanesi inizia a prendere le misure sui suoi marcatori andando al 65’ con una serpentina delle sue al tiro, ma il portiere non ha difficoltà nel bloccare a terra la sfera. Al 70’ da un calcio d’angolo scoppia un parapiglia in area dei locali. Lacatus e il nr.9 hanno un contatto tra loro e il direttore di gara ammonisce entrambi. Per Lacatus è il secondo giallo e quindi espulsione. CICRAM in dieci. Sembrerebbe il momento per il Bomarzo di trovare la via del gol dopo che il suo Mister inserisce un’altra punta. Ma come è già accaduto in questo torneo, l’uomo in meno fortifica la difesa del CICRAM che forma una vera diga sulla propria mediana e di volta in volta cerca di servire Modanesi in attacco che con la sua velocità mette ogni volta in serie difficoltà la retroguardia ospite e solo il portiere avversario riesce a tamponare le sue scorribande deviando in angolo un tiro pericoloso in diagonale. Al 80’ da un angolo per il Bomarzo pericolo per Nocera che devia a fin di palo un tiro rasoterra. Ma al 87’ la CICRAM sferra il colpo del ko con Modanesi che involatosi con il più classico dei contropiedi sull’out di destra appena entrato in area sferra un diagonale che non lascia scampo all’estremo difensore avversario. 2-0. La partita finisce qui e la CICRAM Ronciglione prepotentemente si gode il buon momento.

Si rivede la squadra che ha vinto due campionati, una squadra tosta, intelligente e autoritaria, che anche nel momento del ripiegamento non va mai in affanno. Una CICRAM che tutti conoscevamo e che le difficoltà di questo nuovo campionato avevano d’improvviso spazzato via. La squadra ora è quadrata, sa quello che deve fare e non perde mai la testa. Ma importante gioca a calcio e questo è una grande soddisfazione. Terza vittoria consecutiva,  20 giorni fa era un’utopia invece il calcio è bello per questo, perché quando sembri morto ti fa rialzare ma devi essere bravo a prendere al volo l’occasione giusta. La giornata odierna purtroppo deve registrare l’infortunio al bomber stagionale Di Stefano che si spera di recuperarlo per il derby, ma ci restituisce il vero Modanesi. Infine un plauso particolare, anche se di parte, a Cercola che ha sfornato una prova sopra le righe nella sua posizione prediletta. Ora si va a Sipicciano, sarà sicuramente battaglia, ma oggi sappiamo che ci siamo anche noi. Avanti così!

Il Matchultima modifica: 2010-11-28T18:48:15+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

25 pensieri su “Il Match

  1. Complimenti a tutti ragazzi, finalmente si ricominciano a vedere le caratteristiche del CICRAM degli anni scorsi gruppo unito, grinta, tecnica individuale e di squadra, nonchè l’assoluta ormai avvenuta integrazione dei nuovi arrivati.
    Volevo comunicarvi che ho letto su Tusciagoal, che domenica 5 dicembre 2010, alle ore 18.00 presso Villa Sofia strada Teverina Viterbo, saranno effettuate le premiazioni della stagione 2009/2010 del campionato CSI. N’ell’articolo ovviamente veniamo citati anche noi come campioni prov. del girone B. Alla data del 28.11.2010, come società ufficialmente non siamo stati ancora invitati per ritirare il Trofeo più che meritato, comunque anche se ciò non avvenisse nei tempi giusti, o non avvennisse proprio, io con il presidente Piermattei domenica al ritorno dalla trasferta di Sipicciano, ci presentiamo per ritirare ciò che ci spetta. Ovviamente chiunque voglia partecipare è ben accetto, anzi…..
    Saluti dal vostro Tesoriere NASDAQ70

  2. Ragà grazie a tutti…grazie al presidente e soprattuto ai misters che mi hanno dato fiducia. Ho giocato dove e come voglio io!! Complimenti anche alla difesa che ha sfoderato una prestazione eccezionale. Bravi ragà!!

    P.s. per “il pre” devi pagare la cena!!!

  3. ufficialmente vi annuncio che negli anni scorsi non è mai stato possibile x mancanza fondi,ma quest’anno abbiamo avuto buoni sponsor dunque è anche una soddisfazione personale e della societa’ offrire ai giocatori una cazzo di cena e viste le tre vittorie consecutive e la zona champions venerdi presso la sede di suor mariangela pagheremo la cena promessa chi c’è c’è…….

  4. Complimenti a tutti…squadra in netta crescita rispetto alla precedente gara interna con il Montefiascone.
    Belli coperti dietro,facendo delle ottime ripartenze.
    Un po’ troppo abbandonato Scoppa sulla destra.
    Con i giocatori attuali ci sono molte piu’ alternative di gioco,Cercola è molto meno incontrista di Pacelli,ma in fase offensiva la squadra ne guadagna.E’ una squadra che puo’ sopportare tranquillamente 2 o 3(forse anche 4) assenze…ma sostituire Disto sarà un bel problema.
    Grande Marcello.

  5. messo altro sigillo di sponsor 1000 euri e grazie anche al mengs sopratutto al mengs…..venerdi speriamo che siete pochi balordiiiiiiiiii,ma vi amo a tutti siete il mio orgoglio che vinciate o perdiate….ma un gruppo cosi se lo sognano…..perfino in serie a….a dimenticavo a sipicciano voglio esigo e basta 3 punti senno’ la cena la pagate voi alla societa’….

Lascia un commento