Il Match

SI RIVEDE IL VERO CICRAM.

Pareggio a Zepponami dove la sfortuna si abbatte sui rossoblù.

Non va oltre lo 0-0 il match di metà classifica dove la CICRAM ritrova se stessa ma deve fare i conti contro una iella che si accanisce violentemente sui ragazzi del nuovo Mister Di Stefano. Un palo interno di Aramini dopo pochi minuti con palla che cammina sulla riga, due traverse clamorose di Modanesi, una su punizione e una di testa dal limite, almeno tre miracoli dell’estremo difensore avversario di cui una incredibile fatta su Mattei che non doveva fare altro che mettere la palla in rete con la porta sguarnita. Di contro una sola parata di Nocera avvenuta nel finale con deviazione  in angolo. In sintesi questa è stata la gara del 11^ giornata fra queste due squadre dove finalmente gli allenamenti mirati iniziano a dare i primi frutti. Un primo tempo un po’ in sordina dove a sprazzi si è visto qualcosa, un secondo tempo giocato ad una sola porta con sola una squadra che voleva la vittoria. Ancora molto c’è da fare e da migliorare soprattutto la fase difensiva, il fraseggio a centrocampo e la fase conclusiva dove spesso si ha la giusta determinazione. La CICRAM riprende un po’ di autostima anche se quello odierno non è un punto guadagnato bensì due punti persi. Chiaramente nel gioco del calcio un fattore importante è anche la buona sorte ed in questo momento (vedi l’autogol di sabato scorso) non è di casa da queste parti. Il vero campionato inizia ora con un girone di ritorno tutto da giocare con 8 partite casalinghe. La tenuta del campo per tutti i 90 min. e la concentrazione su ogni intervento fanno ben sperare il nuovo staff tecnico ma bisogna e si deve dare di più. L’amaro in bocca ancora c’è e non è una buona prestazione che cancella tutto il periodo negativo appena trascorso, ma questo deve essere la base di partenza per un prosieguo di campionato che non deve essere altalenante ma continuo. Già domenica prossima ci aspetta un avversario forte che vorrà vincere. Ecco, vediamo veramente di che pasta siamo fatti e gridiamo agli altri che ci siamo anche noi!

Il Matchultima modifica: 2011-01-16T10:06:47+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Il Match

  1. ieri abbiamo dimostrato di essere squadra , abbiamo lottato con grinta e caparbietà, complimenti a tutti dagli 11 iniziali a quelli in anchina … un elogio al mister in seconda mengoni ahaha… avanti così perchè i risultati verrano. uniti per la vittoria…

  2. bravi lo stesso è un periodo di iella nera,ma siamo solo a 6 punti dai playoff e mancano 2 partite alla fine del girone e tutto il ritorno,sono straconvinto che centreremo il 5 posto e andremo a giocarsi i playoff abbiamo solo sfortuna e gli attaccanti arruginiti,ma se si sbloccano so cazzi x tutti….forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Lascia un commento