Il Match

IL PROFETA DI STEFANO REGALA LA VITTORIA!

Vittoria sul campo del Bagnoregio per 1-2 con una bomba dalla distanza e un penalty realizzato dal Mister-Giocatore.

 

Il CICRAM sfrutta il buon momento e conquista la vittoria sull’ostico campo del Bagnoregio. Un’ottima prova dei ragazzi ronciglionesi coronata da due chicche di Mister-Giocatore Alessio Di Stefano che più di tutti crede in questa squadra, portandola per mano alla vittoria. Terza vittoria in trasferta, importantissima soprattutto alla luce dei risultati delle altre che vede finalmente una CICRAM in zona play-off. Il lavoro sta dando i suoi frutti anche se il gran merito di tutto questo è dell’ormai soprannominato il Profeta Di Stefano. Un profeta perché la vede lunga e carica i suoi fino all’ossessione sapendo che una vittoria avrebbe portato qualcosa d’importante. Ebbene ciò è avvenuto, anche se siamo solo alla prima di ritorno, con una classifica che si è accorciata con la CICRAM che ora fa paura alle altre. La partita però non è stata una passeggiata, anzi è stata difficilissima soprattutto all’inizio dopo aver subito un eurogol da parte del loro capitano al 2’ minuto di gioco. 1-0. Il Mister chiede una partenza forte, invece la CICRAM  è subito sotto e già i mali di trasferta sembrano incombere. Ma la CICRAM attuale è diversa da quella delle partite esterne di qualche mese fa, la squadra è più compatta, ogni singolo sa quello che fare, ma soprattutto il gruppo ora si può chiamare tale. La CICRAM va sotto però è l’unica occasione che concede nella prima frazione ai locali se non un tiro ben parato da Soviero. Cercola prende per mano il centrocampo assieme ad Aramini cercando di mandare in porta Olaru e Modanesi, in dubbio quest’ultimo fino alla fine causa una forte tonsillite. Galassi si sistema nella posizione di terzino destro mentre la difesa è sempre la solita con la coppia Marcucci-Di Mattia, in posizione centrale e Baldini terzino sinistro. A centrocampo rientra Pacelli che prende la zona mediana di sinistra mentre Cercola al centro e Capitan Aramini a destra completano il centrocampo assieme a Mattei in posizione di trequartista. La squadra fatica un po’ nel prendere le misure nel fantastico campo del Bagnoregio, ma alla mezzora è lei a fare la partita anche se i locali fraseggiano ottimamente a centrocampo giocando spesso sugli esterni. Il Bagnoregio tiene i ritmi molto alti e questo fa soffrire non poco il CICRAM soprattutto nella zona di sinistra dove Baldini e Pacelli vanno spesso in difficoltà con le folate del nr.7 e del nr.8. Da un calcio di punizione Modanesi va vicino al gol, mentre nel finale l’arbitro non se la sente di concedere un rigore per la CICRAM  dopo un controllo di mano di un difensore locale. Si va al riposo sul 1-0 per il Bagnoregio ma la CICRAM sta risalendo e non merita questo passivo. Nella ripresa dentro Di Stefano per Pacelli e la musica cambia. La squadra riceve più profondità e riesce a fraseggiare molto con Mattei che arretra a centrocampo e con Cercola in forma strepitosa. La pressione ospite si fa sentire, il Bagnoregio viene schiacciato nella propria metà campo. Da un calcio d’angolo, Baldini colpisce la traversa e nessuno riesce ad insaccare in rete la palla che ricade in area. Al 20’ da una buona ripartenza viene servito Di Stefano sulla trequarti. Olaru allargandosi a destra e Modanesi a sinistra, permettono a Di Stefano di avanzare palla al piede facendo partire dai 30 metri un siluro terra-aria che si insacca all’angolino sinistro dell’estremo difensore avversario. 1-1. La CICRAM ora ci crede e preme gli avversari. Al 25’ doppio cambio fuori Modanesi e Galassi per Federici e Del Toso. Dopo due minuti da una imbeccata di Mattei per Olaru sulla detra, quest’ultimo effettua un traversone che il portiere in uscita non trattiene; Aramini ben appostato tira ma la palla viene ribattuta, ma lo stesso Capitano è lesto a recuperarla e viene atterrato al momento del tiro: rigore. Di Stefano dal dischetto non fallisce spiazzando il portiere:1-2. Gli ultimi 15 min. sono concitati. Locali subito vicini al pareggio con il loro centravanti che sfiora di un niente il palo alla destra di Soviero. Il Bagnoregio ora tenta offensive un po’ disorganizzate e cerca l’area di rigore per un possibile rigore. Al 80’ fuori Baldini per crampi e dentro Ianicali. Ultimi 10’ minuti di fuoco in area ospite. Al 88’ da un cross dalla destra Soviero non afferra in uscita e il Bagnoregio coglie il palo, graziando i rossoblù. L’arbitro concede 5’ min . di recupero. Da una fantastica apertura di Mattei per Olaru lanciato in porta, l’arbitro fischia un fuorigioco inesistente. Ed ancora l’arbitro ferma Cercola che si beve due avversari lanciato a rete per fallo di ostruzione di Di Stefano. Ma la gara finisce qui. Più giusto un pareggio ma questa volta finalmente la sorte dice CICRAM.

Il Matchultima modifica: 2011-02-06T18:08:40+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “Il Match

Lascia un commento