Il Match

BUONA PROVA MA NON BASTA.

 L’OBIETTIVO SI ALLONTANA.

Pareggio 1-1 stretto per la CICRAM ma che fa felice il Sipicciano.

 

Solita CICRAM casalinga, offre una buona prova tra le mura amiche ma la vittoria è mancata e la zona playoff si fa sempre più lontana. Vittoria che manca da più di un mese, ultima la tripletta rifilata al Proceno. Purtroppo in questo momento così delicato e determinante della stagione, i ronciglionesi ci sono arrivati a corto di energie e di idee. Anche se gli avversari stanno soffrendo le stesse condizioni psicofisiche, la CICRAM è la squadra che ne soffre di più, visto il suo assetto spregiudicato in avanti e la velocità che è la sua arma migliore. I ragazzi ce l’hanno mesa tutta e come al solito, sono stati la controfigura in positivo della scorsa giornata a Bomarzo. Non è bastato il rigore siglato da Di Stefano e concesso per un fallo fatto nei confronti di Olaru, a regalare alla squadra rossoblù i tre punti che avrebbe dato la possibilità di accorciare le distanze sul Sipicciano e sulla Or. Mad. Del Fiore, che ha pareggiato 0-0 contro la capolista Real Gradolese. Il Sipicciano trova quasi subito il pareggio grazie all’ennesimo gol del centravanti Burla che da un corner, anticipa di testa tutta la retroguardia locale. Un corner che si poteva evitare da parte di Rotelli ma che invece si è tramutato nel fendente più spietato. Un Olaru pazzesco e un Modanesi a sprazzi hanno sorretto l’intero reparto offensivo, mentre un centrocampo lento ma generoso ha cercato di dare il massimo. La difesa si è comportata egregiamente contro uno dei più forti attacchi del campionato ma purtroppo l’ennesimo episodio, vedi Bassano e Real Gradolese, è stato determinante. Ora c’è il derby e sarà la gara della stagione sia per la CICRAM e sia per la United. Una partita importante che forse l’ambiente non sta vivendo come all’andata. Una possibile vittoria potrebbe riaprire molti discorsi e potrebbe dare quella spinta che sembra venire meno in questo momento. Sarà una settimana importante e delicata, verranno fatti tanti discorsi alcuni superflui altri importanti e altri insignificanti. Sarà una stracittadina vera e speriamo che la CICRAM abbia ancora quella voglia che sembra aver perso. AVANTI CICRAM!

Il Matchultima modifica: 2011-03-27T16:53:38+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Il Match

  1. RAGAZZI LASCIAMO PERDERE TUTTE LE CHIACCHIERE E TUTTI I DISCORSICHE NON SERVONO A NIENTE,SABATO NEL DERBY AFFRONTIAMO LA SQUADRA PIU’ FORTE DEL CAMPIONATO QUINDI CONCENTRAZIONE MASSIMA E MASSIMO IMPEGNO AGLI ALLENAMENTI PER UN UNICO OBIETTIVO!!!!!!

  2. lasciate perde il mister!quello che decide è sacro!cmq da remo non ci si poteva aspettare gran che poichè è mancato per molto tempo dai campi di calcio!un ringraziamento comunque è doveroso farglielo lo stesso!dai raga pensiamo alla prossima senza polemiche!vinciamo la united!

  3. Non penso che la polemica e il rosicamento può giovare a qualcuno e in particolare alla squadra. E’ il Mister che decide e basta, nel bene e nel male, solo a beneficio della squadra. Ha dato possibilità a tutti, chi più chi meno, di mettersi in mostra, e purtroppo in questo momento dal piano fisico molti di noi stanno deludendo, vedi Bomarzo. Nella settimana del derby, dove ci giochimao gran parte della stagione è puerile fare polemiche del genere. Alcuni di noi hanno dato una mano al Calcio a 5, ieri Remo ha dato una mano a noi. Ricordo che ha lanciato in profondità Alessio fermato in fuorigioco inesistente. Unica palla giocata in profondità dal centrocampo nella ripresa. Questo deve far capire che quello che conta è il bene della squadra e soprattutto il miglior piazzamaneto della stagione. Qui ci si sta per vincere e non per partecipare. Poi le decisioni si possono condividere o non condividere ma sempre nel rispetto di tutto e tutti, soprattutto di chi da gennaio ad oggi sta mettendo l’anima in questo progetto. Forza, testa alta e andiamo a vincere!

Lascia un commento