Il Match

CICRAM PRONTA PER IL GRAN FINALE!

Vittoria convincente per 2-0 contro Canino. Il solito Di Stefano realizza una doppietta.

Sulle ali dell’entusiasmo post derby, la CICRAM vince facilmente contro il Canino aggiudicandosi il primo scontro diretto per la zona play off e si prepara nel migliore dei modi alle ultime tre sfide di campionato (2 in casa e 1 in trasferta) per centrare l’obiettivo che ora sembra più vicino. Mattatore di giornata il solito giocatore/allenatore Alessio Di Stefano che realizza un’altra doppietta, portandosi a quota 16 in classifica marcatori, mostrando un buon momento suo e della squadra. La CICRAM schiera Soviero tra i pali, la coppia centrale Di Mattia-Marcucci, a destra Camedda e a sinistra Mengoni. A centrocampo questa volta si predilige la linea a 4, con Lacatus e capitan Aramini perni centrali, Pacelli esterno sinistro e Olaru sull’out di destra. Coppia d’attacco Di Stefano-Modanesi. Partita che sin dalle prime battute è sempre stata nelle mani della CICRAM che si è portata in vantaggio al 30’ grazie ad una buona apertura in profondità di Camedda, che serve nel corridoio laterale Olaru che grazie ad una velocità fuori del normale lascia sul posto due difensori avversari, servendo al centro un grande assist dove l’accorrente Di Stefano devia di piatto mettendo in rete. Azione bellissima che premia il lavoro fatto in settimana. Dopo pochi minuti il raddoppio grazie sempre a Di Stefano che parte sul filo del fuorigioco, si porta avanti la sfera e appena gli si fa incontro il portiere avversario lo beffa con un tocco morbido a mezz’altezza. Purtroppo Modanesi deve uscire per un guaio muscolare. Al suo posto Mattei. Si va al riposo sul 2-0. Buon primo tempo della squadra rossoblù che non ha concesso nulla agli avversari apparsi sottotono rispetto a quelli visti nella gara d’andata. La ripresa si apre con un Canino più volenteroso che cerca di raddrizzare la partita. Per questo al 60’ il mister concede un po’ di riposo ad Aramini che ha disputato una generosa gara soprattutto in fase di pressing, facendo entrare Cercola per dare maggiore geometria al centrocampo. Ma Cercola non sembra quello visto al derby dove è riuscito a far cambiare la partita, ma forse causa la sua giornata di compleanno sembra un po’ fra le nuvole e i suoi vent’anni fanno il resto. Il Canino prende più coraggio e sale in cattedra Soviero con due ottimi interventi che evitano eventuali pericoli. Al 73’ fuori un esausto Camedda per Federici. Il nuovo entrato prende il posto di Pacelli sulla sinistra, mentre il mastino ronciglionese va in posizione di terzino destro. La gara ora si fa più confusa anche se la CICRAM ha due buone possibilità con Di Stefano e Olaru. Al 80’ fuori uno sfinito Olaru, ancora una grande prova per lui, dentro Clementi. Ancora CICRAM in avanti che di rimessa con Clementi e Di Stefano cerca di fare la tripletta ma la fatica si fa sentire e l’azione offensiva si spegne sul fondo. Nel finale anche Marcucci deve lasciare il campo per un’improvvisa vescica all’alluce sinistro. Al suo posto di rivede Ianicali che si sistema in centrale difensivo ed ha il tempo di allontanare due giocate del Canino pericolose. Al 93’ l’arbitro decreta la fine delle ostilità. La CICRAM vince 2-0 e si prepara alla volata finale.

Il Matchultima modifica: 2011-04-10T21:29:54+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Il Match

Lascia un commento