Vinto il Ricorso!

Finalmente è arrivata la sentenza che sconquassa il girone B: United e CICRAM vincono a tavolino 3-0 contro il Bomarzo!
Riaperta la corsa al titolo
Colpo di scena nel girone B di Terza Categoria perché la Real Gradolese di colpo perde la certezza matematica della vittoria del campionato. Questo perché la Procura Federale ed il Giudice Sportivo hanno accolto il ricorso, effettuato nei confronti del Bomarzo, delle due società Sporting Ronciglione United e Cicram. Ai due club viene riconosciuta la vittoria a tavolino nelle due gare in cui il Bomarzo ha fatto giocare un giocatore squalificato, prima sotto falso nome e poi ripresentandolo la domenica successiva.
 
Ecco che cambiano tutti gli scenari della classifica perché a questo punto lo United accorcia ad un solo punto il divario dalla capolista Real Gradolese che sarà obbligata a vincere domenica contro il Proceno per festeggiare per la seconda volta il titolo dopo il pareggio di Onano che sembrava avergli regalato la matematica.
 
Si riapre anche la lotta play off
Grazie a questi tre punti il Cicram Ronciglione si ricandida prepotentemente per centrare un posto in coppa di provincia. Il team del presidente Diego Piermattei sale a quota 42 punti ad una sola lunghezza dall’Oratorio Madonna del Fiore ed a due dal Sipicciano che a questo punto sarà costretto a prendere almeno un punto contro il Bassano in Teverina per assicurarsi il quarto-quinto posto. In caso di arrivo a pari punti con la Cicram infatti, i ragazzi dell’alta Tuscia si troverebbero in vantaggio negli scontri diretti nei confronti del Cicram che a sua volta vanta un maggiore score nei confronti dell’Oratorio che deve vincere a tutti i costi a Zepponami per mettere sotto i ronciglionesi. Sembra scontata infatti sabato la vittoria della Cicram con il fanalino di coda Grotte S.Stefano.
 
Prima di proporvi tutta la sentenza vediamo come è cambiata la classifica con il Bomarzo che retrocede di molte posizioni con i sei punti in meno che aveva conquistato sul campo prima della sentenza:
 
 
CLASSIFICA GIRONE B
REAL GRADOLESE 59
SP.RONCIGLIONE UTD 58
BASSANO IN TEV. 52
SIPICCIANO 44
POL.ORATORIO M.D.F. 43
CICRAM RONCIGLIONE 42
CANINO CALCIO 34
BOMARZO 33
PROCENO 33
REAL MONTEFIASCONE 31
SPORTING BAGNOREGIO 27
GIGLIO ZEPPONAMI 22
ONANO SPORT 13
GROTTE S.STEFANO 5
 
ULTIMO TURNO
BOMARZO – ONANO
CICRAM – GROTTE S.STEFANO
GIGLIO ZEPPONAMI – POL.ORATORIO
REAL GRADOLESE – PROCENO
REAL MONTEFIASCONE – CANINO
SIPICCIANO – BASSANO IN TEV.
SP.RONCIGLIONE – SP.BAGNOREGIO

 
Reclami
 
GARE DEL:
12/03/2011 SPORTING RONCIGLIONE UTD – BOMARZO
19/03/2011 BOMARZO – CICRAM CALCIO A 5
 
– in merito alla gara ASD Sporting Ronciglione Utd – SSD Bomarzo del 12 marzo 2011, terminata sul campo col punteggio di 0 a 1, e in merito alla gara SSD Bomarzo – ASD Cicram Calcio a 5 del 19 marzo 2011, terminata sul campo col punteggio di 2 a 1, gare entrambe valevoli per il campionato provinciale di terza categoria, girone B;
– visto il reclamo presentato dalla ASD Sporting Ronciglione Utd, con cui si chiede la comminazione alla SSD Bomarzo della punizione sportiva della perdita della gara del 12 marzo 2011 col punteggio di 0 a 3 e delle conseguenti sanzioni sostenendo che il giocatore Costantini Manuel della SSD Bomarzo, pur squalificato, avrebbe giocato la partita sotto falso nome spacciandosi per il giocatore Calistri Marco, segnato come numero 4 nell’elenco presentato all’arbitro;
– visto il reclamo presentato dalla ASD Cicram Calcio a 5, con cui si chiede la comminazione alla SSD Bomarzo della punizione sportiva della perdita della gara del 19 marzo 2011 col punteggio di 0 – 3 e delle conseguenti sanzioni, sostenendo: che il giocatore Costantini Manuel della SSD Bomarzo avrebbe preso parte alla gara contro la ASD Cicram Calcio a 5 del 19 marzo 2011; che il giocatore, nella precedente giornata di campionato, pur squalificato per una gara avrebbe giocato sotto falso nome la partita del 12 marzo 2011 contro la ASD Sporting Ronciglione Utd; che di conseguenza, il 19 marzo 2011, il giocatore non aveva ancora scontato la giornata di squalifica comminata col Comunicato Ufficiale della Delegazione provinciale di Viterbo numero 31 del 10 marzo 2011 e non avrebbe potuto scendere in campo;
– considerato che i due reclami possono essere decisi con un solo provvedimento, essendo basati in larga parte sulle stesse circostanze di fatto;
– visti gli atti delle due gare e i rapporti degli arbitri;
– visti gli atti fatti pervenire dalla Procura Federale e vista in particolare la relazione sulle indagini svolte dal delegato del Procuratore Federale;
osservato che
– dal Comunicato Ufficiale numero 31 del 10 marzo 2011 risulta che il calciatore Costantini Manuel era squalificato per una giornata per recidività in ammonizione e non poteva prendere parte alla gara del 12 marzo 2011 contro la ASD Sporting Ronciglione Utd;
– nella lista della SSD Bomarzo relativa alla gara del 12 marzo era compreso, col numero 4, il nome del calciatore Calistri Marco, mentre non era compreso il nome del calciatore squalificato Costantini Manuel
– dalla relazione del delegato del Procuratore Federale risulta che l’esame degli elementi probatori, e in particolare l’esame dei filmati e delle fotografie in atti, dimostra come nella gara del 12 marzo il calciatore Costantini Manuel, pur non essendo compreso nella lista della SSD Bomarzo, può essere riconosciuto sul terreno di gioco, mentre la presenza del calciatore Calistri Marco, che era compreso nella lista, non si riesce a rilevare;
– dagli atti di indagine risulta che Costantini Manuel ha dichiarato a verbale di non aver preso parte alla gara del 12 marzo 2011 contro la ASD Sporting Ronciglione Utd, e che Calistri Marco ha dichiarato a verbale di aver giocato quella gara col numero 4, come risulterebbe dalla lista della SSD Bomarzo;
– dagli atti della gara fra SSD Bomarzo e ASD Cicram Calcio a 5, disputata il 19 marzo 2011, e dagli atti di indagine della Procura Federale relativi a quella gara, risulta che il calciatore Costantini Manuel è sceso in campo col numero 6;
ritenuto che
– stando a quel che risulta dagli atti delle due gare e soprattutto dagli atti di indagine della Procura Federale, si deve concludere: che, contrariamente a quanto dichiarato a verbale dai due calciatori coinvolti, Costantini Manuel, pur squalificato, ha giocato sotto il falso nome di Calistri Marco la gara del 12 marzo 2011 contro la ASD Sporting Ronciglione Utd; che Costantini Manuel, questa volta col suo nome, ha giocato anche la successiva gara del 19 marzo 2011; che, avendo preso parte alla gara del 12 marzo, Costantini Manuel, per la gara del 19 marzo, si doveva considerare ancora squalificato; – di conseguenza, entrambi i reclami appaiono fondati ed entrambi vanno accolti;
– per i comportamenti sopra descritti vanno considerati responsabili, oltre ai due calciatori coinvolti (Costantini Manuel per aver giocato squalificato e sotto falso nome, Calistri Marco per aver sostenuto la versione di Costantini Manuel anche rispondendo alle domande del delegato del Procuratore Federale), la società SSD Bomarzo e il Dirigente Accompagnatore Ufficiale;
DECIDE
ai sensi degli artt. 17, 18, 19 e 22 del C.d.G.S.
di comminare alla società SSD Bomarzo la punizione sportiva della perdita di entrambe le gare indicate sopra col punteggio di 0-3;
– di comminare alla società SSD Bomarzo l’ammenda di € 500,00;
– di comminare al dirigente accompagnatore ufficiale della società SSD Bomarzo indicato in lista nelle due gare di cui sopra, Cianchi Mauro, l’inibizione fino al 28 ottobre 2011;
– di comminare a Costantini Manuel la squalifica fino al 6 gennaio 2012;
– di comminare a Calistri Marco la squalifica fino al 6 gennaio 2012;
– di disporre che le tasse di reclamo vengano restituite alle Società reclamanti.

Vinto il Ricorso!ultima modifica: 2011-05-06T15:28:02+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “Vinto il Ricorso!

  1. MA NON VI VERGOGNATE UN PO’…………..A PARTE CHE LA PARTITA L’AVETE PERSA SUL CAMPO……….SICURAMENTE SI PASSERA’ AL RICORSO PER QUESTA BECERA E PILOTATA SENTENZA,
    1°-VOI CONOSCETE FISICAMENTE TUTTI I GIOCATORI DEL BOMARZO E SAPETE DISTINGUERE L’UNO DALL’ALTRO ,PERCIO’ PER FARE QUESTO RECLAMO VOI AVETE LE COPIE SEGNALETICHE DEI GIOCATORI…O NO…
    2°-L’ARBITRO,UNICO CHE PUO’ VEDERE E CONTROLLARE I DOCUMENTI E I GIOCATORI HA CONSTATATO CHE I GIOCATORI ERANO GIUSTI,ALLORA COME AVETE FATTO A FARE QUESTO GIOCO?ATTENZIONE CHE SE CI SONO ALTRI
    MODI CHE VOI AVETE USATO PER AVALLARE QUESTA VOSTRA TESI SI VA SUL “PENALE” ,COME USARE POSIZIONI DI PERSONE CHE POSSONO ENTRARE E INDAGARE “ABUSIVAMENTE” SU PERSONE SE NON PER SPECIFICI REATI,TRA L’ALTRO CON IL “PERMESSO” CHE E’ DATO DA GIUDICI.
    SONO DI BOMARZO E SONO INDIGNATISSIMO ,DOVE VEDO CHE LA PREPOTENZA VOSTRA E’ ALLE STELLE , MA NOI NON ABBIAMO L’ANELLO AL NASO , QUALCUNO E’ PERFINO INTELLIGENTE , PERCIO’ ESSENDO VOI PIU’ FURBI VEDREMO COME VA A FINIRE.
    COMPLIMENTI PER LA SPORTIVITA’………

  2. Carissimo Gorgo, innanzitutto ti invito a annattelaappiànderculo, dopodiché ti faccio presente che quelli che hanno rubato siete voi!
    Comunque per eventuali chiarimenti, giochiamo domani pomeriggio alle 16,30, venite al campo, così ci facciamo una bella chiacchierata!

  3. @gorgo:ma hai un pizzico di cervello?c’è stata una indagine federale,parli di penale e non sai neanche cosa è il penale hai scritto delle cose talmente ridicole,che dovresti solo vergognarti,è stato sgamato l’impiccio che avete fatto,poi per cosa che siete a meta’ classifica,in piu’ noi proprio non ci pensavamo ad una cosa del genere ma chi si ricorda di questo o quello,ma i cugini filmano tutto e vi hanno sgamato se hai le PALLE x dire certe cose dimmele in faccia vieni a trovarci magari con una foto cosi’ facciamo il riconoscimento ufficiale RIDICOLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  4. Gorgo vergognati per quello che avete fatto! Sgamavve è stato piu facile che ruba le caramelle a un bambino. Avete fatto smettere di giocare per quasi un anno due ragazzi! Vergogna…. Vieni giu e fatti riconosce con un documento… Che sia il tuo pero’ intendiamoci….

  5. Carissimi ,vi ricordo che AVETE PERSO SUL CAMPO ,e dato che siete genii, andate vedere chi a giocato contro di voi la partita che avete PERSO contro il Bomarzo ,avete nomi e cognomi,avete AGGANCI IN ALTO controllate….., vedete questo nome che a giocato in attacco FELICI MANOLO ,che ,COME TUTTE LE ALTRE PARTITE ,e’ il secondo portiere del Bomarzo e AVETE PERSO UGUALMENTE…., QUESTO VI DEVE FAR VERGOGNARE….. ma ha voi vi PIACE VINCERE FACILE……..
    Non riuscite a capire … ma siccome VOI AVETE AGGANCI IN ALTO… tutto questo vi si ritorcera’ contro , sapete a Bomarzo esistono persone intelligenti ,ingegneri ,ASTRONAUTI , AVVOCATI, smontare una accusa cosi ridicola ,UNA sentenza basata SOLO su supposizioni portate da un CLUB e Accolte da AMICI…….state pronti, come detto non abbiamo l’anello al naso.

    ahhh ….GUARDATE UN PO’ CHI HA FATTO PIU’ PUNTI IL GIRONE DI RITORNO….

    CIAO

  6. caro Gorgo,
    1) il nostro abuso si chiama facebook, foto e lista calciatori;
    2) sul penale ci siete voi perchè avete fornito false generalità e false dichiarazioni alla commissione federale, ex art.496 c.p.(è anche un reato abbastanza grave);
    3) i fotosognalementi, come li chiami tu(in realtà si chiamano rilievi dattiloscopici foto+impronte), vengono fatti a coloro che compiono un reato penale e/o nei confronti di cittadini clandestini. Spero che voi non siate in una di queste categorie.
    4) Chi bara deve pagare.
    5) Noi gli astronauti non li abbiamo, ma per sgamare i vostri giochetti serve un bimbo di 5 anni.
    Ciao, alla prossima foto, e occhio…che noi abbiamo agganci con il palazzo… quello dello Sport però.

  7. ao non sapevo che eravamo cosi forti nel palazzo,mi incazzo sempre adesso sono tranquillo allora abbiamo agganci in alto e siamo fortunati ad averli in terza categoria…….mi cambia tutto nella vita,visto che avete gli astronauti gorgo fatte porta’ sulla luna e rimanici IMBECILLE

Lascia un commento