Buon Campionato.

ORA SI FA SUL SERIO!

 

Finalmente ci siamo. Si riparte per davvero.

Dopo il buon campionato dello scorso anno, la CICRAM Ronciglione si appresta a disputare il suo secondo campionato di seconda categoria. Sotto la guida di Mister Di Stefano, i ragazzi ronciglionesi hanno iniziato la stagione agonistica nei primi giorni di settembre e da sabato prossimo dovranno mettere in opera quello fin qui acquisito e soprattutto sudato. Si parte subito con una trasferta molto dura sulla carta, quella di Monteromano dove tra le mura amiche si è fatto valere sotto ogni punto di vista. La CICRAM, nelle amichevole di precampionato, ha fatto intravedere buone geometrie e individualità soprattutto dai nuovi acquisti come Alessandro Rinchiusi, un giocatore ben altra categoria, i giovani Fabio Bastianelli e Federico Tanturli, gli esperti Andreoli, Samà e Cristofori, quest’ultimo reduce da un lungo infortunio e molto voglioso di tornare nella mischia. Anche tra i pali la CICRAM avrà la novità di Raffaele Chaivaioli che andrà ad insinuare la leadership dello scorso anno di Soviero.

Oltre ad avere le giuste novità tra i suoi giocatori, la CICRAM quest’anno si contenderà il campionato con le compagini del girone A, un girone logisticamente migliore visto le lontanissime trasferte dello scorso anno del girone B, dove avrà l’ennesimo derby, questa volta con i cugini della Vicus Ronciglione. Andata il 12 novembre, ritorno il 03 marzo.

Altra novità molto importante è il regolamento dove solo la prima classificata di ogni girone accederà in II categoria mentre, a differenza del precedente campionato dove vennero disputati i play off al termine della regular season, quest’anno verrà disputata la Coppa Provincia di Viterbo, alla quale parteciperanno tutte le squadre iscritte al Campionato di Terza Categoria 2011/2012. La vincente della coppa accederà in II categoria.

Tante le novità e tante le aspettative. Adesso è ora di giocare.

Buon campionato a tutti.

 

Regolamento completo:

1.    Campionato di III Categoria

a)           REGULAR SEASON

 

Il Campionato Provinciale di III Categoria di Viterbo, stagione sportiva 2011/2012, è articolato in  due gironi composti da 15 squadre ciascuno.

 

Verrà disputata una “Regular Season” con gare di andata e ritorno, con inizio il 15-16 ottobre 2011.

 

Le squadre classificate al 1° posto della classifica finale di ciascun girone acquisiranno il diritto ad essere ammesse a partecipare al Campionato di II Categoria 2012/2013.

 

In caso di parità di punteggio al 1° posto nei singoli gironi al termine della Regular Season, la graduatoria, verrà determinata ai sensi dell’art. 51 delle N.O.I.F. con l’effettuazione di una gara di spareggio.

 

In caso di parità di punteggio, per l’attribuzione delle rimanenti posizioni di classifica, varranno, nell’ordine, i seguenti criteri:

 

1)      maggior numero di punti conseguiti negli incontri diretti;

2)      miglior differenza reti negli incontri diretti

3)      miglior differenza reti (intero Campionato);

4)      maggior numero di reti attive (intero Campionato);

5)      sorteggio

2.    COPPA PROVINCIA DI VITERBO

 

(1)           PARTECIPAZIONE

 

Alla Coppa Provincia di Viterbo partecipano tutte le squadre iscritte al Campionato di Terza Categoria 2011/2012.

La vincente la Coppa Provincia di Viterbo andrà ad occupare il primo posto della speciale graduatoria per l’ammissione al Campionato di II Categoria 2012/2013 giusto quanto indicato sul Comunicato Ufficiale del C.R. Lazio n° 56 del 7.10.2011

(2)           Primo Turno
(3)            

Le 30 squadre partecipanti alla Coppa Provincia di Frosinone verranno suddivise come segue;

a)       6 gironi da 3 squadre ciascuno

b)      6 gironi da 2 squadre ciascuno

 

Le squadre di cui alla lettera a) si incontreranno tra loro con sistema all’italiana in gare di sola andata.

Gli abbinamenti della prima gara verranno determinati dalla Delegazione Provinciale di Viterbo.

Nella seconda giornata riposerà la squadra vincitrice della prima gara, e in caso di pareggio, quella che ha disputato la prima gara in trasferta.

Disputeranno la terza gara le due squadre che non si sono incontrate in precedenza.

Vengono ammesse al secondo turno le Società classificate al primo posto di ciascun girone.

Le classifiche generali dei singoli gironi, qualora si dovesse verificare parità di punteggio verranno stabilite applicando nell’ordine i seguenti criteri:

 

Ø  migliore differenza reti;

Ø  maggior numero di reti attive;

Ø  sorteggio.

 

Le squadre di cui alla lettera b) verranno abbinate tra di loro e, con gare di andata e ritorno, ad eliminazione diretta, si determineranno le squadre che avranno titolo a disputare i quarti di finale.

Sarà dichiarata vincente la squadra che avrà totalizzato il maggior punteggio o, a parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare.

Qualora risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti in trasferta.

Verificandosi ulteriore parità, al termine della seconda gara, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Giuoco e Decisioni Ufficiali”.

 

(4)           2° Turno

 

Le 12 squadre vincenti il primo turno verranno suddivise mediante sorteggio in 4 gironi composti da tre squadre ciascuno e si incontreranno tra loro con le stesse modalità indicate per il primo turno alla lettera a)

 

 

(5)           Semifinali

 

Le 4 squadre vincenti il 2° turno, verranno abbinate tra di loro, e con gara unica in campo neutro, si determineranno le squadre ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo:

Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

 

 

(6)           FINALE

 

Le squadre ammesse alla finale per l’assegnazione della Coppa Provincia di Viterbo, disputeranno un’unica gara, in campo neutro, della durata di due tempi da 45’ ciascuno.

Qualora, al termine dei tempi regolamentari, il risultato sia di parità, l’arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, secondo le modalità previste dalla Regola 7 delle “Regole di Gioco e Decisioni Ufficiali”.

 

(7)           DISCIPLINA SPORTIVA

 

          le ammonizioni irrogate nelle gare della Regular Season del Campionato di III Categoria, vengono azzerate;       

          le squalifiche riportate nel corso della Regular Season del Campionato di III Categoria, ad eccezione ovviamente di quelle a tempo determinato, non si scontano nelle gare della Coppa “Provincia di Viterbo”;

          nelle gare sopraccitate l’espulsione determina l’automatica squalifica per le gare successive, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari.

          I calciatori verranno squalificati per una giornata di gara, ogni due ammonizioni inflitte dall’organo di giustizia sportiva;

          Le tasse reclamo sono fissate in € 78 per i reclami al Giudice Sportivo e in € 130 per i reclami alla Commissione Disciplinare.

 

(8)           RECLAMI

 

                               Si rimanda alle disposizioni emanate in materia dalla F.I.G.C. con il Comunicato Ufficiale n° 58/A, pubblicato in allegato al presente Comunicato Ufficiale.

 

(9)           RINUNCIA A GARE

 

Nel caso in cui una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara verranno applicate nei suoi confronti le sanzioni di cui all’art.17 del Codice di Giustizia Sportiva (gara persa per 0 – 3).

Inoltre, la stessa Società verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione; a suo carico sarà altresì applicata la sanzione pecuniaria di € 500,00.

Verranno anche escluse dal prosieguo della manifestazione le Società che utilizzino calciatori in posizione irregolare o che, comunque, si rendono responsabili di fatti in riferimento ai quali viene applicato nei loro confronti l’art. 17 del C.G.S.

 

 

(10)         PREMI

 

 

Alla società vincente verranno riconosciuti i seguenti premi:

 

nTrofeo “Coppa Provincia di Viterbo”;

nN. 25 medaglie per calciatori e tecnici della squadra.

 

Alla seconda classificata:

 

nCoppa

nN. 25 medaglie per calciatori e tecnici della squadra.

 

(11)         CALENDARIO DELLA MANIFESTAZIONE

 

1° Turno

 

Gironi da 3 squadre                                                    Gironi da 2 squadre

 

1ª Giornata Sabato 24 dicembre 2011               Gare di Andata Mercoledi 28 dicembre 2011

2ª Giornata Mercoledi 11 gennaio 2012             Gare di Ritorno Mercoledi 25 gennaio 2012

3ª Giornata Mercoledi 25 gennaio 2012

 

2° Turno

 

1ª Giornata Mercoledi 7 marzo  2012                

2ª Giornata Mercoledi 21 marzo 2012               

3ª Giornata Mercoledi 4 aprile 2012

 

Semifinali

Martedi 1° maggio 2012

 

Finale

Domenica 20 maggio 2012

 

Buon Campionato.ultima modifica: 2011-10-13T18:55:51+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento