Il Match

FICG – 3^cat. girone A

1^ Giornata 15/10/2010

 

BUONA LA PRIMA.

Sconfigge 1-2 Monteromano con le reti di Rotelli e Olaru, giocando più di un’ora in 10 per l’espulsione di Bastianelli.

 

Formazione Cicram: Chiavaioli, Rotelli (75’ Marcucci), Baldini (85’ Cristofori), Andreoli, Rinchiusi, Cercola, Bastianelli, Pacelli (70’ Aramini), Lacatus, Olaru, Mattei(65’ Scoppa). A disposizione Soviero, Samà, Clementi. All. Di Stefano. 

 

Reti: 6’ Nelli (A.Monteromano)

       25’ Rotelli

       55’ Olaru.

 

Nella prima giornata di campionato subito una CICRAM Ronciglione che tira fuori il petto e forza fisica portandosi a casa l’intera posta sul campo sempre ostico di Monteromano, dopo aver giocato gran parte della gara in inferiorità numerica, colpa di un ingenuo fallo di reazione di Bastianelli che ha ricevuto il rosso diretto dall’ottimo direttore di gara. Eppure l’inizio gara non è stato facile per i ronciglionesi; il Monteromano si è portato subito in vantaggio con l’ottimo Nelli, che servito dal suo compagno Congiu, si è involtato verso la porta difesa da Chivaioli, battendolo con un rasoterra in uscita. Brutto il disimpegno di Cercola che materialmente serve l’avversario dando il via all’azione del gol. Dura mazzata per i ragazzi di mister Di Stefano, che faticano a riprendere il bandolo della matassa, facendo riapparire i mali di trasferta dello scorso anno. Ma pian piano, la CICRAM riparte, Mattei si trova la giusta posizione dietro ad Olaru, Pacelli inizia a dialogare con Cercola e Bastianelli, mentre la difesa è ottimamente comandata dalla coppia centrale Rinchiusi-Andreoli. Sul out di destra Lacatus inizia a manovrare e Olaru a scattare fino all’inverosimile. Al 20’ Cercola si sveglia dal suo torpore e con una punizione dai 35 mt. colpisce una traversa-riga clamorosa. La CICRAM ora è in campo ed inizia a schiacciare l’avversario nella propria metà campo. Si conquista una serie di corner che mettono in difficoltà la difesa locale, portando avanti le torri Rinchiusi e Andreoli. Al 23’ Olaru sfila via sul filo del fuorigioco involandosi verso la porta avversaria ma al momento del tiro, a pochi passi dalla linea, non trova più il pallone, fallendo una clamorosa occasione. Ma al 25’ arriva il meritato pareggio: Rotelli sceso sulla fascia destra scambia con Lacatus, riceve di nuovo il pallone e fa partire un tiro cross che si insacca sul palo lontano dell’estremo difensore Batassa. Ora la CICRAM è padrona del campo e i locali si affacciano dalle parti di Chiavaioli solo per un calcio d’angolo. Al 40’ quello che non ti aspetti: Bastianelli, che sino a quel momento aveva giocato con molta intelligenza, riceve un fallo da dietro dal capitano del Monteromano Cornacchia, ma commette un ingenuo fallo di reazione. Il direttore di gara non può far altro che esibire il rosso per Bastianelli e il giallo per Cornacchia. CICRAM in 10 uomini per una sciocchezza. Si va al riposo sul 1-1. Il secondo tempo si apre con la CICRAM sempre in avanti e con Olaru che inizia a sfoderare quella che sarà una prestazione fuori dal normale. Mattei scalato sulla destra del centrocampo ronciglionese a dar man forte ai suoi compagni, ora è più nel vivo del gioco e duetta sia con Lacatus e soprattutto con Olaru mandandolo sempre in profondità con astuzia. Al 55’, da un’azione manovrata a centrocampo dai ronciglionesi, Mattei trova il varco giusto lanciando Olaru in area avversaria, che con grande rapidità mette alla espelle di Batassa portando gli ospiti in vantaggio sul 2-1. Grande l’assist di Mattei.   Benchè in 10 uomini CICRAM in vantaggio meritatamente. A questo punto esce fuori la forza della CICRAM di quest’anno. Andreoli e Rinchiusi si barricano centralmente in difesa non facendo passare neanche uno spiffero d’aria. Lacatus e Pacelli, iniziano a fare Lacatus e Pacelli. Soprattutto il primo si evidenzia per forza fisica ed è veramente prepotente nel suo avanzare palla al piede. Cercola ormai padrone a centrocampo, si inserisce nelle scorribande di Olaru in difesa avversaria, andando vicino al gol con una bella azione manovrata. Al 65’ fuori Mattei esausto e dentro Scoppa che sarà la spina nel fianco per il Monteromano. Quasi leggero sul polveroso campo maremmano, Scoppa sforna giocate di altissima fattura regalando assist a Olaru, andando vicino al gol con un tiro da fondo campo stile Van Basten. Al 68’ il Monteromano ci mette del suo rimanendo in 10 per l’espulsione di un suo uomo che commette il medesimo fallo di reazione di Bastianelli, su Rotelli. Poi la girandola delle sostituzione con Pacelli fuori per il vecchio Aramini e fuori Rotelli per Marcucci. Al 75’ va in rete Cercola di testa dopo un calcio d’angolo, ma l’arbitro annulla per fallo dello stesso Cercola. Il Monteromano si vede solo in qualche sortita dalle parti di Chiavaioli, il quale rimane sempre attento e sicuro per tutto l’arco della gara. Il CICRAM sembra dilagare, ma la fatica si inizia a sentire e quello che Olaru crea, poi lui stesso lo spreca sotto porta per poca lucidità. Al ’85 fuori Baldini per Cristofori che rientra in campo dopo un lungo infortunio. Al 96’, dopo 6 minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine delle ostilità. La CICRAM Ronciglione si porta meritatamente a casa l’intera posta.

Buon successo per i ragazzi di Di Stefano, ma ancora c’è molto da migliorare sia sul piano del gioco ma soprattutto su quello mentale come nel caso di Bastianelli che poteva rendere molto amara questa trasferta.

Il Matchultima modifica: 2011-10-16T10:01:18+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Il Match

Lascia un commento