Il Match

FICG – 3^cat. girone A

12^ Giornata 07/01/2012

 

CICRAM: LA CAPOLISTA!

La CICRAM Ronciglione batte 3-2 l’Oriolo nel match della stagione, con gol di Di Stefano e doppietta del solito Olaru.

 

Formazione Cicram: Chiavaioli, Rotelli (‘60 Pacelli) Cristofori, Andreoli, Rinchiusi(’62 Marcucci), Lacatus, Bastianelli (70’Soviero), Sangiorgi, Di Stefano (65’ Aramini), Tanturli (60’ Mattei) Olaru. A disp: Clementi – All. Di Stefano.

 

Marcatori:3’ Di Stefano, 25’ Arababdjev (Oriolo)35’ A.Pasquali (Oriolo), 55’-80’ Olaru.

 

La CICRAM Ronciglione torna in vetta solitaria della classifica e questa volta ne fa le spese la sua antagonista del momento Oriolo Calcio 2011, uscendo anche lei sconfitta dal Comunale di Ronciglione da oggi battezzato la Tana delle Tigri. Nessuno è uscito indenne da questo campo. Solo vittorie per la CICRAM per un totale di 9 in campionato. Una marcia da primatista, non fosse per le trasferte che rovinano i piani di Di Stefano e compagni. Una partita bella ma molto tattica, con una CICRAM a trazione anteriore con tre punte di ruolo, di contro un Oriolo che rilega il suo cannoniere Farnetti sull’out di sinistra per tentare di far aprire i varchi centrali alla retroguardia ronciglionese. Subito via la CICRAM in rete, grazie a Di Stefano che realizza con un pallonetto di testa, mettendo fuori causa il portiere in uscita. L’Oriolo nella prima parte accusa il colpo e non riesce ad impensierire Chiavaioli. Un ottimo Bastianelli la fa da padrone a centrocampo, coadiuvato dal neo acquisto Sangiorgi, mentre Olaru sulla destra e Tanturli sulla sinistra attendono l’attimo giusto per colpire, come quest’ultimo che con un bel destro dal limite mette in forti difficoltà l’estremo difensore avversario. La partita è in mano ai padroni di casa, ma da un angolo al 25’, la difesa della CICRAM fa calciare da solo Arababdjev dal limite dell’area e riesce a pareggiare con un tiro innocuo che si insacca all’angolino tra Olaru e  Chiavaioli. A questo punto esce fuori l’Oriolo e dimostra tutta la sua forza iniziando delle sortite con il veloce Ferrari che mette in difficoltà la retroguardia locale. Proprio Ferrari, da un lancio lungo, trova un varco sulla destra, mette in mezzo una gran palla per Pasquali, il quale di prima intenzione insacca alla sinistra di Chiavaioli. Errore di reparto nella seconda rete dell’Oriolo. CICRAM colpita ma non affondata. Si va al riposo sul 1-2 per gli ospiti. Nella ripresa la CICRAM cerca con delle ripartenze il pareggio che arriva subito grazie ad Olaru. Lancio dalla retroguardia, il bomber ronciglionese si invola verso il portiere battendolo per il meritato pareggio. La partita diventa bella ed equilibrata. L’Oriolo, a differenza del primo tempo, prende le redine del gioco e la CICRAM cerca il ko di rimessa. Ma al 70’ succede l’irreparabile. Il n.7 dell’Oriolo, Droghini, colpisce al volto, con una manata, Pacelli appena entrato in campo, che cade a terra. Ne scaturisce un parapigli generale con Ferrari che colpisce a sua volta Lacatus, il quale reagisce. L’arbitro, dopo aver ripreso in mano la situazione, espelle Ferrari e Droghini per Oriolo, Lacatus e l’incolpevole Chiavaioli per la CICRAM. 9 contro 9. Si riprende, ma l’Oriolo sembra essersi dissolto ed è solo la CICRAM a giocare e trovare la rete del vantaggio grazie all’ennesima involata di Olaru. 3-2. Nel finale anche Mattei potrebbe segnare il suo nome sul tabellino dei marcatori, ma incredibilmente non riesce ad insaccare con il portiere fuori dai pali. La partita finisce con la gioia dei padroni di casa che riprendono da soli la vetta della classifica. Partita maschia come ogni big match e l’Oriolo visto a Ronciglione è una gran bella squadra. Ora la CICRAM sarà di scena a Corchiano, ma dovrà fare a meno di ben 9 calciatori tutti per squalifica. Sarà dura ma queste sono partite dove si vede le vera forza di una squadra.

Il Matchultima modifica: 2012-01-12T15:30:58+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento