Il Match

FICG – 3^cat. girone A

23^ Giornata 14/04/2012

 

AMARA SCONFITTA

Il Tarkna ferma la striscia positiva della CICRAM ribaltando il risultato e vincendo 2-1.

 

Formazione Cicram: Patriarca, Rotelli (46’ Venci), Cristofori, Lacatus, Rinchiusi, Andreoli, Pacelli, Sangiorgi (65’ Cercola, 80’ Di Stefano), Baldini (70’ Scoppa), Mattei (60’ Tanturli), Olaru. A disp.: Samà, Mengoni All. Di Stefano. 

 

Marcatori: 30’ Mattei, 47’ -75’ gol Tarkna.

 

Brutta sconfitta della CICRAM nel campo ostico di Tarquinia dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione, ma non essere praticamente scesa in campo nella ripresa. Amara sconfitta per quello che si poteva dare e che non è stato fatto, per aver avuto in pugno la gara e non averla chiusa, per errori individuali e superficiali di tutti quelli scesi in campo. Sconfitta che permette anche l’aggancio al primo posto grazie al pareggio raggiunto nel finale dall’Oriolo maturato a Bassano per 2-2. Sulla carta questa partita racchiudeva molte insidie per i ronciglionesi e mister Di Stefano aveva messo in guardia i suoi su ogni sfumatura. Ma dopo un primo tempo alla pari, con il Tarkna vicino al gol e un Patriarca miracoloso in due occasioni, dall’altra parte si aveva due occasioni sciupate da Olaru, una clamorosa di Pacelli a due metri dal portiere, ma soprattutto aver trovato il gol con Mattei che batteva di destro il portiere locale in piena area, si pensava ad una ripresa sorniona della CICRAM, da vera capolista, che mettesse in naftalina il risultato. Invece pronti via, il nr.9 del Tarkna ne dribbla due, solo soletto da fondo campo entra in area, serve un assist per il suo compagno che sulla riga di porta non deve far altro che  spingere la palla in rete. La partita prosegue con un Tarkna indiavolato e la CICRAM che sta a guardare quasi impotente agli eventi. Al 75’ la capitolazione rossoblù dalla più classica delle papere difensive. Punizione dai trenta metri sul secondo palo, la sfera viene sfiorata ma non la tocca nessuno e Patriarca la vede infilarsi nel suo angolino destro. Vantaggio meritato per i locali che gioiscono come se avessero vinto una finale. Il CICRAM si affaccia poche volte oltre la metà campo avversaria. Oltre alla sconfitta la beffa con Sangiorgi e Cercola usciti per infortunio. La partita non ha più sussulti e su di un terreno favoloso si conclude la gara. Tarkna batte CICRAM 2-1.

Ora il campionato diventa equilibrato più che mai non solo tra CICRAM e Oriolo ma anche con Gallese che si rifà sotto a sole 5 lunghezze. Sabato il S. Maria Ass. (Bassano), mercoledì 25 Civita C. in trasferta e poi in casa con il Gallese. Settimana di fuoco per i rossoblù. Anche l’Oriolo avrà lo stesso cammino. Solo il migliore vincerà questo campionato.

Il Matchultima modifica: 2012-04-15T17:47:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento